Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Attualità

Elezioni Basilicata 2024: Schlein e Chiorazzo

Il PD deve scegliere cosa fare con Chiorazzo per le elezioni lucane

Un nuovo appuntamento politico si delinea nell’orizzonta nazionale, ed è quello della Basilicata. Dopo la vittoria in Sardegna e la sconfitta in Abruzzo, pur con un raddoppio dei consensi per il partito, Elly Schlein segretaria del PD punta su questa regione per ribadire la forza del campo largo, seppure con alcune difficoltà.

Elezioni Basilicata 2024: Chiorazzo candidato problematico

Il campo largo guidato dal PD, seppure alcuni punti favorevoli nei due precedenti appuntamenti in Sardegna e Abruzzo, sembra andare sempre a rilento scontrandosi spesso su alcune posizioni e nomi. Questo è il caso di Chiorazzo, candidato che era stato scelto in passato dal PD lucano, ma che ora sembra impresentabile.

Questo almeno è quello che dicono gli alleati 5 stelle e anche Azione, unendo forse per la prima volta due partiti così distanti tra di loro. Cosa fare dunque? Questo è probabilmente il nodo dolente che dovrà scogliere la Schlein in vista delle elezioni in Basilicata.

Le parole di Chiorazzo

Mentre i partiti cercano di capire cosa fare in Basilicata, Angelo Chiorazzo parla già da candidato del campo largo, anche se, come appena detto questo non è vero, almeno per due partiti importanti.

Chiorazzo attacca direttamente l’attuale governatore Vito Bardi, dicendo:

“Il mancato finanziamento da parte della Regione all’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario di tre milioni di euro, rappresenta la reale idea che Bardi ha dei giovani”.

Chiorazzo ha inoltre aggiunto che lui sarebbe pronto a fare un passo indietro solamente se potesse scegliere lui il candidato successivo. Ha specificato che il suo programma si baserebbe sul diritto allo studio.

“Per noi il sostegno al diritto allo studio dei giovani lucani rappresenta un investimento nel futuro della nostra Regione. Per cui, una volta eletti, ripristineremo i finanziamenti che Bardi ha tagliato, per sostenere gli studenti e le loro famiglie e per contenere lo spopolamento della Basilicata che in questi anni è diventato via via sempre più drammatico.”

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.