Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Lifestyle

Frasi Shakespeare: le 50 più belle e romantiche

Nella storia della letteratura, l’amore è stato un tema fondamentale, ma nessuno ha saputo rappresentarlo in modo così coinvolgente ed emozionante come William Shakespeare. Le sue opere sono piene di personaggi che esplorano le passioni umane, mostrando tutte le sfumature e le contraddizioni della natura umana. Shakespeare rappresenta l’amore come un sentimento potente che può cambiare il destino dei personaggi, talvolta in modo tragico e altre volte in modo felice.

Grazie alla sua abilità nella scrittura poetica e all’uso di immagini evocative, Shakespeare è stato un maestro nell’arte di descrivere l’amore, lasciando un’impronta indelebile nella mente dei lettori. Le sue frasi d’amore sono diventate famose in tutto il mondo e continuano ad essere citate e riprese in molte occasioni.

Quindi è San Valentino? No! Non deve essere per forza questa ricorrenza importante sull’amore per dedicare una frase romantica al proprio compagno\a.

Se sei in difficoltà per un incredibile gesto romantico, dedica un minuto a memorizzare una delle righe sottostanti e stupisci il tuo amante (o migliore amica\o), con la tua romantica frase su Whatsapp, Facebook o su di un biglietto di auguri o di accompagnamento ad un mazzo di fiori, magari proprio selezionando una delle 50 frasi Shakespeare qui di seguito riportate.

Frasi Shakespeare amore: le 10 migliori tratte dai suoi capolavori

1. Romeo e Giulietta

La mia generosità è illimitata come il mare,

Il mio amore è profondo; più ti do,

Più ne ho, perché entrambi sono infiniti.

2. La tempesta

Ascolta la mia anima parlare:

L’istante stesso in cui ti ho visto, l’ho fatto

Il mio cuore vola al tuo servizio.

3. Come piace a te

Se non ricordi la minima follia

Che mai l’amore ti abbia fatto incontrare

Non hai amato.

4. Sonetto 116

L’amore non cambia con le sue brevi ore e settimane,

Ma lo sopporta anche al limite del destino.

Se questo è un errore e su di me dimostrato,

Non ho mai scritto, né nessun uomo ha mai amato.

5. Amleto

Dubita che le stelle siano fuoco;

Dubito che il sole si muova;

Dubita che la verità sia bugiarda;

Ma non dubitare mai che amo.

6. Love’s Labour’s Lost

Quando l’Amore parla, la voce di tutti gli dei

Rende il paradiso sonnolento con l’armonia.

7. Venere e Adone

L’amore è uno spirito tutto compatto di fuoco.

8. Romeo e Giulietta 

L’amore va verso l’amore come i ragazzi delle scuole dai loro libri,

Ma l’amore dall’amore, verso la scuola con sguardi pesanti.

9. Dodicesima notte

Se la musica fosse il cibo dell’amore, continua a suonare;

Dammi l’eccesso, che, sazietà,

L’appetito può ammalarsi e così morire.

10. Cymbeline

Non posso esprimere alcun segno d’amore più gentile di questo bacio gentile.

 

Frasi Shakespeare Romeo e Giulietta  …e non solo…

1. “Se la musica è il cibo dell’amore, continua a suonare”

(Dodicesima notte – Atto 1, scena 1)

2. “C’è un mendicante innamorato che può essere considerato”
(Antony & Cleopatra – Act 1, Scene 1)

3. “Parla a bassa voce se parli amore”
(Molto rumore per nulla – Atto 2, scena 1)

4. “Il corso del vero amore non è mai andato liscio”
(Sogno di una notte di mezza estate – Atto 1, scena 2)

5. “L’amore va per caso; Alcuni Cupido uccidono con le frecce, altri con le trappole
(Molto rumore per nulla – Atto 3, scena 2)

6. “Il colpo di morte è come un pizzico di amanti, che fa male ed è desiderato”
(Antony & Cleopatra – Act 5, Scene 5)

7. “È bella, e quindi da corteggiare; Lei è donna, e quindi da conquistare ‘
(Henry VI Parte 1 – Atto 5, Scena 2)

8. “L’amore non guarda con gli occhi, ma con la mente, e quindi Cupido alato è dipinto cieco”
(Sogno di una notte di mezza estate – Atto 1, scena 1)

9. ‘Ascolta la mia anima parlare. Nell’istante in cui ti ho visto, il mio cuore è volato al tuo servizio?
(The Tempest – Atto 3, scena 1)

10. “Chi ha mai amato chi non ha amato a prima vista?”
(Come vi piace – Atto 3, scena 5)

11. “L’amore è un fumo ed è fatto con il fumo dei sospiri”
(Romeo e Giulietta – Atto 1, scena 1)

12. “Ti amo più di quanto le parole possano esercitare sulla materia, più caro della vista, dello spazio e della libertà”
(King Lear – Atto 1, secene 1)

13. “L’amore è come un bambino, che desidera tutto ciò che può venire”
(I due gentiluomini di Verona – Atto 3, scena 1)

14. ‘La vista degli innamorati nutre gli innamorati’
(Come vi piace – Atto 3, scena 4)

15. ‘Che cos’è la luce, se Sylvia non si vede? Che cos’è la gioia se Sylvia non è presente?
(I due gentiluomini di Verona – Atto 3, scena 1)

16. “L’ amore è cieco e gli amanti non possono vedere, le belle follie che essi stessi commettono”
(Il mercante di Venezia – Atto 2, scena 6)

17. “L’amore ricercato è buono, ma è meglio dare non desiderato”
(Dodicesima notte – Atto 3, scena 1)

18. “Cupido è un ragazzo furfante, così da far arrabbiare le femmine”
(Sogno di una notte di mezza estate – Atto 3, scena 3)

19. “Vieni quel che può il dolore, non può controbilanciare lo scambio di gioia, che un breve minuto mi dà sotto i suoi occhi”
(Romeo e Giulietta – Atto 2, Scena 6)

20. “Dubita che le stelle siano fuoco, Dubito che il sole muova i suoi aiutanti, Dubita che la verità sia bugiarda, Ma non dubitare mai che amo”
(Amleto – Atto 2, Scena 2)

21. “Non vorrei nessun compagno al mondo tranne te”
(The Tempest – Atto 3, scena 1)

22. “Ti prego, non innamorarti di me, perché sono più falso dei voti fatti nel vino”
(Come vi piace – Atto 3, scena 5)

23. “Le sue passioni non sono altro che la parte più bella del puro amore”
(Anotony & Cleopatra – Atto 3, scena 5)

24. ‘Gli amanti possono fare i loro riti amorosi dalle loro stesse bellezze’
(Romeo e Giulietta – Atto 3, Scena 2)

25. “L’amore ti ha reso un serpente addomesticato”
(Come vi piace – Atto 4, scena 3)

26. “Mi amava per i pericoli che avevo passato, e l’amavo che lei ne avesse pietà”
(Otello – Atto 1, Scena 3)

27. “Oh, come somiglia questa primavera dell’amore, la gloria incerta di un giorno d’aprile, che ora mostra tutta la bellezza del Sole, e gradualmente una nuvola porta via tutto”
(I due gentiluomini di Verona – Atto 1, scena 3)

28. “Non giurerò ma l’amore può trasformarmi in un’ostrica”
(Molto rumore per nulla – Atto 2, Scena 3)

29. “Padrona, conosci te stessa, in ginocchio, e ringrazia il cielo, il digiuno, per l’amore di un uomo buono”
(Come vi piace – Atto 3, scena 5)

30. “Nella tua giovinezza eri un vero amante, come mai sospiravi su un cuscino di mezzanotte”
(Come vi piace – Atto 2, scena 4)

31. ‘Un cuore da amare, e in quel cuore, coraggio, per far conoscere l’amore’
(Macbeth – Atto 2, Scena 3)

32. “Perché dove sei, là è il mondo stesso, e dove non sei, desolazione”
(Henry VI Parte 2 – Atto 3, Scena 2)

33. “Non puoi chiamarlo amore, perché alla tua età il periodo d’oro del sangue è docile”

(Amleto – Atto 3, Scena 4)

34. “Morirà se non la ami e morirà prima che possa far conoscere il suo amore”
(Molto rumore per nulla – Atto 2, Scena 3)

35. “Di tanto in tanto gli uomini sono morti e i vermi li hanno mangiati, ma non per amore”
(Come vi piace – Atto 4, scena 1)

36. “I voti degli uomini sono traditori delle donne”
(Cymbeline – Atto 3, scena 4)

37. “Ahimè, quell’amore, così gentile a suo avviso, dovrebbe essere così tirannico e rozzo nella prova”
(Romeo e Giulietta – Atto 1, scena 1)

38. “L’amore non sarà spinto a ciò che detesta”
(I due gentiluomini di Verona – Atto 5, scena 2)

39. “Questo bocciolo d’amore per il respiro della maturazione dell’estate, può rivelarsi un bel fiore quando ci incontreremo la prossima volta”

(Romeo e Giulietta – Atto 2, Scena 1)

40. “Per essere saggio e amore, supera la potenza dell’uomo”
(Troilus & Cressida – Atto 3, scena 2)

 

Chi era William Shakespeare

William Shakespeare è stato uno dei giganti della letteratura mondiale, un uomo che ha saputo cogliere con la sua penna la vera essenza dell’animo umano e portarla in scena come pochi altri. Nato in una modesta cittadina inglese nel lontano 1564, Shakespeare ha saputo farsi strada nel mondo teatrale della sua epoca fino a diventare uno dei membri più importanti della compagnia dei Lord Chamberlain’s Men. Con la sua genialità ha dato vita a capolavori immortali come “Romeo e Giulietta“, “Macbeth“, “Amleto” e “Otello“, opere che hanno attraversato i secoli e continuano a toccare i cuori di chiunque le legga o le veda rappresentate in teatro.
La bellezza letteraria di Shakespeare è senza pari, la sua capacità di esplorare i recessi più profondi dell’animo umano lo rende un maestro senza tempo, un gigante della letteratura che ha saputo influenzare generazioni di scrittori e artisti. La sua influenza si estende ben oltre i confini della letteratura inglese, raggiungendo ogni angolo del mondo e ispirando scrittori, registi e attori a livello globale. Sebbene sia morto nel lontano 1616, il suo lascito letterario continua a vivere ancora oggi, come una fonte inesauribile di ispirazione e di conoscenza per chiunque voglia esplorare la bellezza della scrittura e della creazione artistica.

 

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.