Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Cucina e Ricette

Marmellata di ciliegie: ricetta e procedimento

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come fare la marmellata di ciliegie in casa. Marmellata di ciliegie: ricetta e procedimento per realizzare una delizia dal sapore dell’estate.

Benefici delle ciliegie

Le ciliegie sono un frutto delizioso e salutare, che contiene numerosi nutrienti preziosi per la nostra salute. Ma sapete che ci sono dei motivi per preferire le ciliegie più scure? Questo perché contengono una maggiore quantità di polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie concentrate nella buccia del frutto. Inoltre, le ciliegie sono l’alimento perfetto per gli sportivi che desiderano recuperare rapidamente dopo l’esercizio fisico.

Grazie alle proprietà antinfiammatorie e antiossidanti delle ciliegie, i muscoli possono riprendersi più velocemente dallo sforzo intenso, riducendo il dolore e lo stress ossidativo e migliorando il recupero della funzione muscolare. Quindi, non esitate a scegliere le ciliegie più scure per godere appieno dei loro benefici per la salute!

La marmellata di ciliegie fatta in casa

La composta di ciliegie è un classico delle confetture. Le ciliegie maturano in estate, stagione nella quale non si vede l’ora di gustarle ma in cui è anche bello provare a fare da soli una deliziosa confettura di ciliegie. La marmellata di ciliegie è ideale per la colazione la mattina, da spalmare sul pane o sulle fette biscottate, da sola o insieme al burro. Questa dolcissima composta si può utilizzare anche per farcire una golosa crostata.

Come si fa la marmellata di ciliegie? La ricetta marmellata ciliegie è di semplice realizzazione. L’unica accortezza a voi richiesta è la pazienza: dovrete eliminare minuziosamente tutti i piccioli e i noccioli delle ciliegie da usare per la marmellata, una per una. Marmellata di ciliegie: ecco la ricetta e il procedimento per prepararla.

Ricetta marmellata di ciliegie

La marmellata di ciliegie come si fa? Avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1,3 kg di ciliegie;
  • 300 grammi di zucchero;
  • 1 limone.

Vediamo ora nello specifico tutti i passi utili alla realizzazione della marmellata di ciliegie.

Marmellata di ciliegie preparazione

Come preparare la marmellata? Per preparare la marmellata di ciliegie iniziate a mettervi d’impegno con tutta la vostra pazienza privando una per una le ciliegie del picciolo. Lavatele bene, asciugatele e tagliatele a metà togliendo il nocciolo. Mettete quindi le ciliegie in una ciotola e aggiungete lo zucchero, la scorza e il succo del limone. Coprite la ciotola di ciliegie con una pellicola trasparente per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per 6 ore.

Trascorso il tempo prelevate la ciotola dal frigo, eliminate la scorza del limone, mettete le ciliegie in una pentola capiente e cuocete a fuoco moderato per un’ora. Trascorso il tempo passate la marmellata con un passaverdure e versatela ancora bollente all’interno di vasetti in vetro precedentemente sterilizzati, avendo cura di lasciare 1 centimetro di spazio dal bordo del piccolo barattolo. Chiudete bene i tappi dei vasetti senza stringere troppo e lasciate raffreddare. Con il calore della marmellata si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto per lungo tempo. Quando i barattoli si saranno raffreddati la marmellata di ciliegie sarà pronta.

Come conservare la marmellata di ciliegie

Come conservare la marmellata di ciliegie? Questa composta si conserva per 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente. I contenitori in vetro con all’interno la marmellata devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da luce e calore. Una volta aperti, i vasetti di marmellata andranno conservati in frigorifero e consumati entro 4 giorni al massimo.

Come scegliere le ciliegie perfette

Se state cercando di capire come scegliere le ciliegie migliori, non preoccupatevi, abbiamo alcuni trucchi che vi possono aiutare. Questi consigli provengono direttamente dalle nonne e dai fruttivendoli più esperti. In primo luogo, è importante sapere che le ciliegie migliori sono quelle più scure ma non troppo scure o molli. Anche se non potete selezionarle una a una al supermercato o al mercato, una semplice occhiata può farvi capire se ci sono difetti evidenti.

Assicuratevi che i piccioli siano verdi e freschi, non rinsecchiti, e che i frutti non presentino ammaccature, buchi, tagli o cicatrici. Le ciliegie sono molto delicate, quindi dovreste riporle nella parte meno fredda del frigorifero o in un sacchetto di carta o in un cestino, in modo da far circolare l’aria e prevenire muffe e marciumi. E’ meglio lavarle prima di consumarle e comunque entro 3-4 giorni dall’acquisto. Seguendo questi trucchi, potrete scegliere le ciliegie perfette per godervi tutti i loro benefici per la salute!

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.