Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Musica

Chi è Freddie Mercury, frontman dei Queen? Aids, denti, compagno, figli, morte

Ieri sera è stato trasmesso il film Bohemian Rhapsody, il quale è stato sia molto apprezzato che molto criticato. Quando il film uscì nelle sale, ottenne un grande successo commerciale con un incasso di 903 milioni di dollari in tutto il mondo e 29 milioni di euro raccolti in Italia. Proprio per questo i telespettatori si sono subito chiesti chi è Freddie Mercury, il cantante che ha rivoluzionato la storia del rock.

Freddie Mercury – Bohemian Rhapsody

Molti fan si sono ritrovati davanti a Rai 1 a cantare le canzoni e ad emozionarsi con la storia di Freddie Mercury e dei Queen. Il film vinse anche quattro premi Oscar, tra cui quello per il miglior attore assegnato a Rami Malek, che prima di allora era noto soprattutto per la sua partecipazione alla serie tv Mr. Robot. Tuttavia, molti aspetti della storia della band e della vita di Mercury sono stati drammatizzati in Bohemian Rhapsody, che è stato trasmesso in televisione stasera.

Freddie Mercury, il frontman dei Queen, ha influenzato la scena della musica rock per due decenni e ha contribuito a creare brani memorabili come Bohemian Rhapsody, We Will Rock You e We Are The Champions. Il film ripercorre i primi quindici anni della storia del gruppo rock, dai successi al declino, parallelo alla crisi personale di Freddie, fino ad arrivare alla storica reunion per il Live Aid del luglio 1985. Nonostante la sua morte prematura all’età di 45 anni, Freddie Mercury rimane una leggenda della musica.

Freddie, i suoi segni distintivi

Freddie Mercury, il celebre cantante, era riconosciuto per i suoi denti protuberanti, che in passato lo avevano fatto oggetto di scherno da parte dei compagni di scuola. Tuttavia, Mercury aveva sempre rifiutato di correggere la sua dentatura, ritenendola un fattore importante per la sua particolare voce, con una gamma di quattro ottave e un movimento delle corde vocali unico. Per questo motivo, non aveva mai permesso a nessuno di intervenire sulla sua bocca.

Un altro segno distintivo di Mercury era l’asta del microfono che usava durante le sue esibizioni. Questa era diventata un’icona del concerto al Wembley, che è diventato uno dei concerti più famosi della storia. Ciò che pochi sanno è che la scelta di utilizzare una mezza asta del microfono è nata da un errore tecnico, in quanto l’asta si era staccata dalla base durante una performance dal vivo. Tuttavia, il pubblico ha reagito con un’ovazione e Freddie Mercury ha subito trasformato l’errore in un’opportunità di stile e moda.

Vita privata

Freddie Mercury, dichiaratamente gay, ha avuto importanti relazioni anche con due donne, Mary Austin e Barbara Valentin, e si parla anche di una relazione giovanile con una compagna del liceo di nome Gita Choksi. In particolare, Mercury ha descritto il rapporto con Mary Austin come unico, paragonandolo a quello tra marito e moglie.

Mary Austin è stata sicuramente uno dei più grandi amori del cantante. Dopo la morte di Mercury, infatti, le sue ceneri sono state consegnate proprio alla Austin, che ha mantenuto segreta la loro posizione, come da accordi. Inoltre, Freddie Mercury aveva una passione segreta per le cravatte, anche se non le indossava spesso perché le trovava scomode. Era anche un appassionato di francobolli e un amante incredibile dei gatti, ai quali ha dedicato diverse canzoni e anche un album da solista.

La morte di Freddie Mercury

Freddie Mercury si ammalò di AIDS nel 1982, ma non gli diede troppa importanza. Tuttavia, tenne nascosta la malattia fino al 1989, quando gli fu diagnosticata l’HIV e l’AIDS. Da quel momento in poi, si ritirò dalla vita pubblica, ma continuò a lavorare in studio fino al 1991. Successivamente, tornò in Inghilterra per stare vicino ai suoi amici e parenti. Il 22 novembre 1991, chiamò il manager dei Queen, Jim Beach, a casa sua e gli dettò un comunicato ufficiale per far sapere alla stampa della sua malattia. Il 24 novembre, Freddie Mercury morì.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.