soumahoro

Regina del lusso e di abiti firmati, Liliane Murekatete si trova al centro delle polemiche per via dello scandalo sull’accoglienza che ha travolto il marito Aboubakar Soumahoro. Oggi sul caso indaga la Procura di Latina. Per fare chiarezza sulla vicenda, gli ispettori hanno convocato anche la suocera del politico, Marie Therese Mukamitsindo. La donna sembra essere la titolare di una delle coop in questione che hanno coinvolto il deputato della Repubblica italiana. Sembra infatti che i migranti che lavoravano all’interno delle aziende del politico, versassero in condizioni vergognose ed erano costretti a vivere senza cibo e acqua per lunghi giorni. Anche la sinistra si è espressa contro Soumahoro dichiarando che in quei centri lavorativi “nemmeno i cani avrebbero potuto lavorare“. Scopriamo insieme chi è Liliane Murekatete moglie di Soumahoro e perché si parla tanto di lei in questi giorni.

Liliane, il marito e gli abiti di lusso

Liliane è la moglie del deputato della Repubblica italiana Soumahoro. Secondo le dichiarazioni del consorte, sarebbe ufficialmente disoccupata. Allo stesso tempo però i cittadini non si spiegano come mai la donna ostenti sui social network abiti di lusso, accessori griffati e permanenze in hotel a cinque stelle. Il deputato di Alleanza Verdi è stato coinvolto in un’importante inchiesta condotta dalla procura di Latina su due cooperative in suo possesso.

Questi centri di lavoro sarebbero stati e definiti come luoghi di sfruttamento per migranti. Dopo la vicenda, Aboubakar ha reso privato il suo account di Instagram, dove pubblicava fotografie esibendo un grande benessere economico. Ed è così che anche la moglie Liliane Murekatete, appassionata di grandi marchi, sfoggia sui social borse, hotel di lusso, occhiali pregiati e valigie firmate. Oltre a questo, pubblica tweet targando marchi d’alta moda come Gucci, Prada, Valentino e Missoni.

Professione e vita privata

Come ha dichiarato il marito, la donna non possiede nessuna cooperativa e non fa parte del patrimonio economico di Soumahoro. Come ha ammesso però il consorte, un tempo è stata dipendente di una delle due aziende, Karibu. Ad oggi però sarebbe senza lavoro e viene difesa dal marito dopo le grandi polemiche in cui sono state coinvolte le sue due cooperative, Consorzio AidSoumahoro e Karibu, che oltre a sfruttare i migranti, stanno subendo l’accusa di irregolarità gestionali e pagamenti mancati nei confronti dei dipendenti.

Una delle due cooperative ha come titolare la suocera di Soumahoro, Marie Therese Mukamitsindo. E dopo un video divenuto virale, il politico di Alleanza Verdi – Sinistra Italiana si è detto estraneo a tutto quello che succedeva all’interno delle sue cooperative. In pochi giorni anche la moglie ha tolto l’accesso pubblico al suo profilo Instagram, dopo essere stata accusata dal giornale libero di esibire foto simili a quelle di Chiara Ferragni, con valigie, borse i vestiti di lusso.

Il caso Liliane Murekatete

In questo momento la magistratura sta lavorando per capire come stanno davvero le cose. In molti però si chiedono quale lavoro faceva la moglie del politico fino allo scorso ottobre? Da quello che si evince, i documenti dimostrano che fino al 17 ottobre 2022, Liliane Murekatete sarebbe stata la “consigliera di amministrazione della Karibu“, posseduta dalla madre.

Per come stanno i fatti, dunque, la moglie di Aboubakar Soumahoro non era solo una dipendente della cooperativa, ma risulta iscritta dal 2018 come consigliere ufficiale. La donna è stata inoltre socia di un’altra società che opera nell’organizzazione di fiere e convegni dal 2002. Ad oggi, quindi, Liliane Murekatete è probabilmente disoccupata. Quel che è vero a differenza di ciò che sostiene il marito è che fino al 17 ottobre 2022 era coinvolta nelle cooperative ad oggi accusate di numerosi reati.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here