Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Casa e Giardino

Piante sempreverdi da giardino: quali sono, le più resistenti, come prendersene cura

Nel progetto di un giardino le piante sempreverdi hanno un ruolo importante e rispondono ad una precisa indicazione di stile. Se siamo intenzionati ad avere un fondo permanente allora una pianta che non perde mai le foglie o un arbusto sempreverde è la scelta più indicata ovviamente. Nel caso in cui è invece il susseguirsi delle stagioni e dei colori l’aspetto e la suggestione che vogliamo cogliere e restituire, allora va da sé che la scelta debba ricadere su alberi che in autunno ad esempio si spogliano e si mostrano con colori caldi e accesi.

Piante e alberi sempreverdi da giardino: alcune accortezze

Bisogna considerare una serie di aspetti e accortezze ancor prima della scelta di una pianta sempreverde tra quelle più adatte alla crescita in giardino. Innanzitutto le dimensioni. Bisogna tener conto della relazione tra i vari volumi che condividono lo spazio. Sia che si tratti di altre piante, sia di elementi edificati. Per una questione di salute della pianta e spazio vitale di cui necessita. Ma anche a livello estetico è bene considerare il rapporto che esiste tra la dimensione complessiva della casa e quella del giardino e scegliere di conseguenza le piante più adatte per non sbilanciare troppo la percezione dell’equilibro tra i due spazi. Altro parametro importante da considerare è la tipologia del terreno e la sua esposizione al fine di garantire e tutelare al massimo il benessere delle piante sempreverdi da giardino. Ad esempio la magnolia ha bisogno di una base morbida, profonda, ben drenata e con un terreno leggermente acido; l’olivo invece mal sopporta l’umidità per cui va esposto a sud con la massima cura affinché nel terreno non ristagni mai l’acqua.

Anche l’esatta posizione in cui collocare la pianta può rappresentare un fattore da valutare e non trascurabile. Le chiome delle piante sempreverdi non andrebbero posizionate troppo in alto, esposte al sole e distanti dalle mani e persone che se ne occupano o in generale che ne fruiscono. Possono però altresì essere utilizzate, sempre nel caso di giardini assolati, per creare dei soffitti verdi e angoli d’ombra in ambienti intimi e raccolti. Un’altra tipologia di piante sempreverdi che possono essere utilizzate in uno spazio piccolo sono gli arbusti sempreverdi da giardino. Se potati fin da subito, si sviluppano in maniera simile a quella di un alberello e costituiscono le cosiddette piante da bordura sempreverdi, adatte cioè riempire i vuoti di una bordura e creare un insieme strutturato ed armonico. Ne sono un esempio il pitosforo, il viburno, la camelia japonica e il ligustro. 

Piante da giardino sempreverdi: un elenco dei nomi

Ecco un elenco sintetico di alcune delle specie di piante ornamentali sempreverdi più adatte a crescere in un giardino, oltre al già citato olivo, alla magnolia e alla camelia. Il cinnamon camphora è molto profumato con foglie ornamentali di colore verde chiaro. L’acca sellowiana, simile all’olivo tollera molto bene il vento marino che invece spesso danneggia la vegetazione dei litorali. Il quercus ilex è una specie mediterranea che sopporta bene il freddo, adatta a formare dei boschetti e a creare delle forme geometriche in quanto tollera bene gli sfoltimenti. La chamaerops humilis è una palma nana che cresce spontanea e può raggiungere l’altezza di sei metri, tollera bene il freddo e può cresce sia nel terreno con in vaso. Possiamo inoltre segnalare, tra le altre, il pino mugo, il prunus cerasifera “Pissardii” e il Citrus.  

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.