Giacomo Giorgio

Giacomo Giorgio è uno dei protagonisti della fiction della Rai Mare fuori. Quest’ultima è una serie diretta da Carmine Elia, ambientata all’interno di un carcere minorile di Napoli. Qui si susseguono, intrecciandosi tra di loro, le vicissitudini dei giovani carcerati.

Giacomo Giorgio interpreta la parte di Ciro, un ragazzo cresciuto in un nucleo familiare di mafiosi. Ciro desidera diventare un boss di grande successo, proprio come lo è suo padre. Questa figura rappresenta quella del cattivo della fiction, quindi l’attore per poterla interpretare, ha dovuto fare una vera e propria osservazione di esempi viventi lungo le vie napoletane.

Chi è Giacomo Giorgio e la sua carriera

Giacomo è nato nella città di Napoli nel 1998, è alto 1,80 metri e ha capito di voler diventare un attore a 6 anni, quando ha interpretato le vesti di Pulcinella.

Quindi comincia a studiare recitazione nella sua città, per poi decidere di andare a vivere a Milano a soli 11 anni, in modo da poter studiare il metodo Stanislavskij. Nella città milanese Giacomo comincia a recitare in svariate compagnie, cominciando un percorso di studi col supporto di Michael Margotta.

Poi a 17 anni si trasferisce nella capitale, per continuare a Roma la sua carriera come attore.

Nel 2017 ha debuttato al cinema con The Happy Prince insieme a Colin Firth. Subito dopo recita nel film Non c’è campo e l’anno seguente interpreta una parte nella serie televisiva I Bastardi di Pizzofalcone 2.

Oltre al suo lavoro di attore, Giacomo Giorgio è anche un apprezzato speaker radiofonico.

Vita privata

Non ci sono indiscrezioni sulla sua vita sentimentale. Sappiamo però che Giorgio ama suonare la chitarra e il pianoforte. Pratica yoga ed è un appassionato giocatore di tennis. Infine gli piace pubblicare molti scatti sul suo profilo instagram.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here