Sono sempre di più coloro che si sottopongono all’intervento chirurgico del trapianto di capelli, soprattutto dopo aver visto il successo ottenuto dalle star del mondo dello spettacolo e della politica. Avere capelli fluenti è infatti il sogno di molti, specialmente di chi per via della genetica si ritrova a perderli troppo precocemente. Tuttavia sottoporsi a questo trattamento resta una scelta delicata e non molto economica per il portafoglio. Proviamo quindi a chiarire quanto costa un trapianto di capelli e come funziona nel nostro Paese.

Trapianto capelli quanto costa

Il costo di un trapianto follicolare, come viene chiamato in gergo medico, può variare in base alla casistica. Come è intuibile facilmente, il tipo di intervento a cui ci si andrà a sottoporre sarà differente in base al tipo di risultato che si vorrebbe ottenere oltre all’area specifica a cui andrà applicato il trattamento. Bisogna sottolineare infatti, che quello del trapianto di capelli è a tutti gli effetti un intervento chirurgico che viene effettuato in diverse parti del corpo, come la barba e le sopracciglia. Il costo massimo per un trapianto di capelli arriva a toccare la cifra di 5.000 euro, mentre in centri più economici parte dai 3.000 euro. Come abbiamo accennato, il preventivo trapianto capelli varia in base al tipo di seduta che si andrà ad effettuare, ad esempio, un trapianto di megaseduta, ovvero di 8.000 bulbi piliferi, può arrivare ad avere un prezzo di circa 7.000 euro. Ovviamente i costi citati sono indicativi e variano in relazione al centro scelto per l’operazione, ma molte cliniche mettono a disposizione soluzioni di finanziamento per chi vuole impiantare i capelli pagando a rate.

Trapianto capelli stempiatura

Dopo aver appreso quanto costa fare un trapianto di capelli, è bene precisare che esistono diverse tipologie di intervento, come il trapianto capelli parziale o il trattamento che va a riposizionare i capelli in caso di stempiatura. La procedura, come affermano gli esperti, è molto delicata e prevede un impianto dei bulbi nelle aree desiderate tramite un particolare processo da parte dell’equipe medica. Impiantare capelli è ad oggi la soluzione più efficace, si stima che il 95% delle persone che si sottopongono al ripristino delle unità follicolari goda di un risultato soddisfacente dopo la chirurgia. Il trapianto dei capelli è particolarmente consigliato quando si verifica un’importante caduta degli stessi, anche se prima di intervenire in modo invasivo è sempre meglio rivolgersi ad un esperto per vedere se è possibile agire con dei farmaci o con interventi esterni. L’alopecia può talvolta essere combattuta tramite medicinali efficaci che vanno applicati direttamente sul cuoio capelluto, ma dato che per cause genetiche e ormonali colpisce principalmente gli uomini, l’incidenza di calvizie nelle persone di sesso maschile è maggiore, così come coloro che scelgono di trovare una soluzione definitiva. Il trapianto stempiatura è infatti quello di maggior successo poiché va a riempire proprio la zona frontale riportando l’attaccatura dei capelli al suo stato naturale. Precisiamo però che l’alopecia è a tutti gli effetti una malattia, e che nonostante l’intervento potrebbe colpire lentamente anche i capelli trapiantati.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here