La moglie dell’attuale Presidente della Camera è Emilia Caputo, anche lei ex membro del Parlamento Europeo. I due hanno deciso di costruire insieme la loro famiglia e qualche anno dopo il matrimonio è nata la loro bambina di nome Angelica.

Biografia

La famiglia di Lorenzo Fontana è molto riservata, specialmente per quanto riguarda la moglie, ex parlamentare europeo, sul web non circolano molte informazioni ma sappiamo che insieme al marito Lorenzo ha vissuto a Bruxelles per qualche anno prima di vivere più stabilmente a Verona. La donna, laureata in legge, non ama comparire in pubblico e ha implicitamente espresso il desiderio di restare dietro le quinte. Questo lo dimostra anche il suo profilo Instagram che è privato e conta pochissimi seguaci.

Vita sentimentale

Emilia Caputo è diventata madre di Angelica, figlia della donna e di Lorenzo Fontana. Tuttavia nemmeno della piccola circolano foto sul web, sempre per mantenere il desiderio di privacy della coppia. I due si sono sposati con un particolare rito religioso, chiamato “rito tridentino” da parte del sacerdote tradizionalista Wilmar Pavesi. Il rito tridentino consiste in una cerimonia particolare celebrata interamente in latino che segue il Messale Romano risalente al 1570, quando durante il Concilio di Trento fu promulgato da papa Pio V. Il rito civile del matrimonio di Emilia Caputo e Lorenzo Fontana è stato invece celebrato dall’allora sindaco di Verona Flavio Tosi, mentre il leader della Lega Matteo Salvini è stato testimone di nozze della coppia.

Idee politiche

Anche Emilia come il marito condivide un’ideologia politica di stampo conservatore. L’oggi Presidente della Camera Lorenzo Fontana si dichiara infatti favorevole ai medici obiettori di coscienza in quanto profondamente contrario all’aborto in ogni sua forma. Ai microfoni di Famiglia Cristiana, l’ex ministro ha dichiarato nel 2018 di sostenere la natalità e di voler mettere in atto politiche che spingano le persone a fare più figli.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here