Il celebre attore di film per adulti Rocco Siffredi ha ormai messo da parte la carriera hard per dedicarsi alla famiglia. In questi giorni Rocco ha festeggiato insieme alla moglie Rozsa Tassi e ai figli Lorenzo e Leonardo il compleanno del secondogenito. La festa familiare si è tenuta in un ristorante e condivisa dalla madre dell’attore sui social.

Rocco Siffredi: dalla marina mercantile al mondo del cinema per adulti

Il celebre volto dei film vietati ai minori inizia la sua vita lavorativa a soli 16 anni nel mondo della marina mercantile. La svolta per lui arriva dopo aver raggiunto suo fratello a Parigi: nella capitale francese, mentre lavora nel ristorante di Edoardo Bergis (il fratello), Rocco incontra il produttore Gabriel Pontello in un locale a luci rosse.

Questo primo contatto con il mondo del cinema per adulti porta Rocco a conoscere il regista Michel Ricaud con cui realizza il suo primo film pornografico, “Belle d’amour”. Sceglie un nome d’arte per continuare a realizzare questo genere di pellicole: lo pseudonimo Rocco Siffredi viene ispirato dal protagonista del film gangster del 1970 “Borsalino” che ha il volto di Alain Delon. Il personaggio si chiama Roch Siffredi.

Rocco Siffredi: il primo amore e il ritorno in Italia

Il suo amore per la modella inglese Tina porta Rocco a Londra dove cerca una nuova strada per la carriera da modello, dopo una prima esperienza fatta quando era ancora in giovane età. Nella capitale inglese Rocco ricopre il ruolo come indossatore per l’agenzia Garwin’s. Purtroppo sia il lavoro che la storia d’amore con Tina non durano ma l’attore e modello viene contattato dalla produttrice polacca Teresa Orlowski per tornare nel mondo del cinema per adulti.

Nel 1987 ritorna in Italia per girare il film “Fantastica Moana” assieme all’attrice Moana Pozzi, anche lei nota nel mondo delle pellicole hard. Agli inizi degli anni Novanta Rocco raggiunge Los Angeles dove grazie all’amico d’infanzia Marco Pe inizia a collaborare con il regista John Leslie che lo inserisce nel film “Curse of the Catwoman”.

Rocco Siffredi e l’esperienza nella televisione italiana

L’esperienza di Rocco come attore di film per adulti si conclude con il suo ritiro nel 2009 dopo aver recitato in un’ultima pellicola a luci rosse. Ritorna in Italia dove la televisione lo contatta subito per altre comparse in trasmissioni e fiction. Ricopre un ruolo come guest star nella serie tv “I Cesaroni”, inoltre viene chiamato come ospite d’onore al prestigioso Festival di Sanremo dove si esibisce insieme al gruppo musicale Elio e le Storie Tese.

Nel 2015 è concorrente nel noto reality show L’Isola dei Famosi dove viene eliminato nella fase finale del programma riuscendosi a classificare solamente quinto. Anche la sua vita famigliare diventa protagonista in televisione con una serie tv a loro dedicata “Casa Siffredi”.

La famiglia di Rocco Siffredi

Dopo un primo flirt avuto con la modella inglese Tina, Rocco conosce sua moglie in occasione degli Hot d’or di Cannes. Sposa la sua ex collega ungherese Rozsa Tassi, una famiglia che viene arricchita dall’arrivo dei figli nel 1996 e 1999.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here