Ci troviamo a Bari, all’Istituto “Majorana”, dove un docente ha denunciato l’aggressione in classe da parte di due persone che lo hanno picchiato per aver messo una nota ad una studentessa a causa della cattiva condotta.

Preso a schiaffi e minacciato

Il fatto risale al 23 settembre scorso, quando un docente di economia e diritto avrebbe punito con una nota un’alunna che dopo essere arrivata in ritardo alla lezione, disturbava la classe impedendo ai compagni di prestare attenzione. L’insegnante, dopo aver preso il provvedimento, è stato aggredito da due uomini di cui non si sa ancora l’identità, i quali sono entrati con la forza in aula minacciandolo e schiaffeggiando. I due aggressori avrebbero detto all’uomo di prestare attenzione a sanzionare ancora la giovane, pena ulteriori ritorsioni.

La denuncia

Il professore non ha tardato a denunciare gli individui, sui quali indaga ora la polizia. Intanto il docente si dice preoccupato e sconvolto dall’accaduto, confessando in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno di essere seriamente spaventato al pensiero di ritornare in classe. “Mi hanno riempito di schiaffi senza che io potessi reagire“, spiega l’insegnante, “non ho mai vissuto nulla del genere durante la mia carriera lavorativa, che dura ormai da 17 anni“.

x