Chi era Nathalie Delon madre di Anthony Delon? Vita privata, morte, tumore

0

L’intervista a Verissimo ha aperto a tutti uno squarcio sulla vita di Anthony Delon. Un faccia a faccia a cuore aperto quello tra il figlio del grande Alain Delon e la padrona di casa, Silvia Toffanin. Nel corso della chiacchierata con la conduttrice di Canale 5, Anthony si è soffermata soprattutto sulla madre Nathalie, anche lei attrice e molto conosciuta dal pubblico francese.

Nathalie Delon è venuta a mancare lo scorso anno, quando aveva 79 anni. La donna era nata nel Marocco che allora era sotto il protettorato della Francia, ma la sua famiglia d’origine era spagnola. Nathalie divenne mamma per la prima volta di una bambina, avuta dal primo matrimonio. Negli anni Sessanta, poi conobbe l’affascinante Alain Delon, considerato per decenni un sex symbol mondiale.

I due si sposarono nel 1964 e dalla loro unione nacque Anthony Delon che decise di seguire le orme di mamma e papà, diventando attore. Nel 1969 Alain e Nathalie si separarono, rimanendo comunque in rapporti buoni per il bene del piccolo. A oltre un anno dalla dipartita della donna, portata via da un tumore al pancreas, il figlio Anthony ha voluto raccontare alcuni dettagli della vita dell’adorata madre.

Le origini

Ad annunciare la morte di Nathalie fu proprio Anthony con un post pubblicato il 21 gennaio 2021 sul suo profilo instagram. In pochi sanno che in realtà all’anagrafe l’attrice francese era registrata con un altro nome. Si chiamava, infatti, Francine Canovas: con questo nome venne registrata all’anagrafe nel 1941 a Oujda, cittadina del Marocco, paese arabo sotto l’influenza francofona. La sua città natia era però considerata enclave spagnola.

La famiglia la fece studiare, ma insieme alla scuola la giovane Francine cominciò a danzare, nonostante il parere contrario del padre. Le frizioni con il nucleo familiare d’origine non mancarono fino alla prima svolta della sua vita.

La giovane si sposò quando aveva compiuto da poco 18 anni di età con Guy Barhtelemy. Da quel primo matrimonio nacque una figlia che chiamerà Nathalie: in seguito diventerà anche il suo nome d’arte. In realtà i rapporti tra le due sono stati sempre tribolati, se non addirittura inesistenti. Dopo la fine di quella breve unione il marito Guy scappò con la bambina e poi accusò la stessa consorte di adulterio, che all’epoca costituiva reato. Fu la stessa giovane negli anni a troncare ogni rapporto con la madre.

Provata dalla burrascosa fine della storia d’amore con Barhtelemy, a 21 anni decise di trasferirsi in Francia, cambiando nome: scelse di chiamarsi Nathalie, proprio come la figlia che aveva perso. A Parigi fece il grande incontro della sua vita, quello con Alain Delon, che all’epoca era già un attore famoso: i due si conobbero in discoteca e fu amore a prima vista soprattutto per lui.

Alain Delon dichiarò di essere rimasto folgorato dagli occhi della incantevole maghrebina, che cominciò a corteggiare benchè all’epoca avesse una relazione con un’altra bellissima del cinema mondiale: Romy Schneider. Delon decide di lasciare quest’ultima e di sposare nel 1964 Nathalie: dopo le nozze i due partono per un viaggio di nozze in California e poco dopo nasce Anthony, l’unico figlio della coppia. Si lasciano nel 1969. Da allora ha avuto flirt con Richard Burton ed Eddie Fischer. In carriera ha collezionato 30 film nei ruoli di attrice e regista.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here