max cavallari
max cavallari

Max Cavallari, è un attore comico italiano, famoso per aver creato l’amatissimo duo Fichi d’India insieme al collega e amico fraterno Bruno Arena, il quale è venuto a mancare oggi 28 settembre 2022. Egli, all’anagrafe Massimiliano, nasce a Varese l’8 luglio del 1963. Egli proviene da una famiglia di origini meridionali; infatti, la mamma e il papà sono rispettivamente di sangue pugliese e calabrese. Non si hanno molte notizie sulla sua vita privata. Sappiamo soltanto che è convolato a nozze per ben 2 volte e che, nonostante le due storie siano capitolate infelicemente, è papà di tre splendidi figli.

Max Cavallari: la nascita del duo comico Fichi d’India

Nel 1988, Max Cavallari incontra per la prima volta il collega Bruno Arena, con il quale sarà unito nel corso del tempo da una profonda relazione non solo professionale, bensì anche amicale. Entrambi si considerano l’uno fratello dell’altro. Il loro esordio professionale affonda le radici in uno scenario cilentano costeggiato dagli alberi di fichi d’India, sullo sfondo del quale i due attori erano intenti a parlare dei progetti da mettere nero su bianco per la loro collaborazione. La loro comicità esordisce sul palco di Fuori pasto, un locale lombardo che fa da apripista alle loro performance successive. Tra queste si menzionano il loro debutto a Radio Deejay e la loro concorrenza al programma televisivo La sai l’ultima?, focalizzato sull’intrattenimento del pubblico con risate e comicità. Da questo momento in poi, la loro carriera professionale è tutta in ascesa; essi prendono parte a Zelig e Colorado; e inoltre si cimentano anche in interpretazioni cinematografiche.

Dai palchi di cabaret alle pellicole cinematografiche

Max e Bruno si mettono in gioco e si calano anche nelle interpretazioni dei ruoli all’interno dei film. Una delle prime produzioni cinematografiche, in cui recitano in qualità di protagonisti, è Amici ahrarara (2001), diretto da Franco Murri e distribuito dalla casa produttrice italiana Filmauro. Il primo decennio del nuovo millennio è caratterizzato dalla loro presenza in diverse pellicole. Tra queste si menzionano gli intramontabili “cinepanettoni” di Carlo Vanzina e Neri Parenti, come Merry Christmas, Le barzellette, Natale sul Nilo, Natale in India, etc. Tuttavia, non mancano interpretazioni di altro tenore, come quelle dei personaggi Gatto e Volpe per il film Pinocchio di Roberto Benigni.

Max Cavallari: malattia e ultimo saluto a Bruno Arena

Max resta al fianco dell’amico Bruno Arena, anche in seguito alla malattia che stravolge la sua vita e del quale egli è proprio il testimone diretto. Il 17 gennaio del 2013 durante le prove per lo spettacolo di Zelig, Max è spettatore di un repentino cambio d’umore dell’amico, che arriva addirittura a uno scontro con il produttore. Le acque si calmeranno momentaneamente poco dopo, in seguito a una telefonata intercorsa tra Bruno e la moglie, la quale come sempre riesce a tranquillizzare il marito. Tuttavia, la situazione sembra precipitare nuovamente e stavolta non per gli animi accesi. Bruno è colpito da un aneurisma cerebrale mentre continuano le registrazioni per lo spettacolo. I soccorsi sono lesi e viene subito trasferito in ospedale. Se da un lato si svolge questa terribile scena, dall’altro Max ingoia l’ansia e chiama la moglie Rosy per comunicarle del malore. In questa triste giornata, che piange la scomparsa del caro amico, Max non fa mancare il suo saluto, certo che presto si rivedranno.

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here