san maurizio
san maurizio

Come ogni anno, il 22 settembre ricorre la solennità religiosa in onore di San Maurizio. Secondo la tradizione cristiana, egli è il protettore del corpo degli alpini e delle guardie svizzere, attribuzione riconosciutagli in virtù delle sue gesta nelle forze milizie dell’Impero romano.

san maurizio

San Maurizio: la storia del culto

Nella letteratura agiografica, San Maurizio – collocato nel periodo storico del III secolo – è descritto come il generale della legione tebea, dalle origini egizio-romane, la quale è radicata in Mesopotamia, ossia nella regione della “mezza luna fertile” sita nel Vicino Oriente. Tuttavia, in seguito all’ordine ricevuto dall’imperatore romano Diocleziano, la milizia si espande in Europa collocandosi in Gallia, ovvero ai confini settentrionali delle Alpi, al fine di di aiutare Marco Aurelio Massimiano, reggente in carica delle regione, a debellare le incursioni da parte dei popoli germanici e a sottomettere le stesse popolazioni locali che non condividono l’ordinamento giuridico romano di tipo elitario. San Maurizio, alla guida della legione tebana, riesce a contenere e a placare le insurrezioni, fino a quando non si pronuncia in un netto rifiuto del successivo ordine di Massimiano. Quest’ultimo, infatti, comanda che le popolazioni confinanti convertite al Cristianesimo siano sterminate. Il diniego di San Maurizio e della maggior parte dei militanti porta alla decimazione della legione, attraverso torture e la decapitazione degli stessi soldati e del loro generale. San Maurizio e la sua legione sono massacrati in quello che è passato alla storia come l’eccidio di Agaunum, l’attuale distretto svizzero di San Maurice. Proprio qui, sorge l’abbazia dedicata in onore del Santo.

san maurizio

Curiosità e origine etimologica del nome Maurizio

Il nome Maurizio affonda le sue origini etimologiche nella cultura latina, derivando dall’espressione “Mauricius” o “Mauritius“, la quale fa riferimento a uno dei principali cognomi diffusi nell’età romano-imperiale, per indicare i figli del pater familias dal nome Mauro. Questo nome è particolarmente utilizzato nelle regioni del Nord Europa nella variante Morris. In Italia, secondo l’ultima statistica anagrafica, il numero dei nati riconosciuti con questo nome è di circa 158 bambini. Ciò è indice del fatto che, proporzionalmente all’evoluzione dell’assetto sociale, cambiano anche i gusti dei genitori, che assecondano sempre più le tendenze del momento. Tuttavia, chi porta questo nome può essere fiero della scelta di mamma e papà, in quanto la sua valenza rimanda a una personalità coraggiosa e solidale, razionale e pragmatica nelle sue decisioni.

san maurizio

San Maurizio: immagini e versi per dire «buon onomastico»

Come fare gli auguri in un modo speciale alle persone a noi care? Il cuore diventa maestro della nostra orchestra di pensieri, che mette in musica le parole più dolci e più simpatiche da dedicare.

A te che sei il cavaliere del mio amore, tantissimi auguri di buon onomastico!

Il tuo nome è la poesia più romantica, auguri di buon onomastico papà!

san maurizio

Chi ha un amico di nome Maurizio, si trova in un bel pasticcio. Auguriiii di buon onomastico!!!

Pronti a brindare? Siiii … offre Maurizio per tutti, è lui il festeggiato-festeggione!

Auguri nonno, il tuo animo è valoroso come il tuo nome. Buon onomastico.

Conosco un solo modo per farti gli auguri fratello mio, è con l’inchiostro del mio cuore. Buon onomastico, ti voglio bene!

san maurizio

x
Previous articleDisegni Halloween da colorare, i più creativi, ecco dove scaricarli gratis
Next articleQuando esce Renfield con Nicolas Cage? Trailer, data uscita ufficiale, anticipazioni, cast

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here