Verso la fine dell’estate, a volte anche prima, già si dà un’occhiata al calendario dell’anno successivo per sbirciare le date dei molti ponti in calendario.

Ma quanti sono i possibili ponti festivi nel 2023? Saremo fortunati o sarà un anno magro? Diamo un rapido sguardo.

Ponti 2023

Non si comincia benissimo, perché il 1 gennaio 2021 è domenica. Alcuni dovranno andare al lavoro lunedì 2, ma per altri più fortunati sarà possibile stare a riposo fino all’Epifania, che è venerdì, e di conseguenza fino a domenica 8 gennaio.

Possibile ponte poi da Giovedì Grasso, 16 febbraio, fino a Martedì Grasso, 21 febbraio, perché molte scuole rimarranno chiuse.

Pasqua 2023 sarà il 9 aprile, con i consueti giorni di vacanza. Ma il piatto ricco potrebbe coincidere con martedì 25 aprile, festa della Liberazione e poi con lunedì 1 maggio, festa del Lavoro. I più fortunati potranno fare un ponte di ben 10 giorni!

Piccolo assaggio estivo con la festa della Repubblica, venerdì 2 giugno. E poi, per chi ha solo pochi giorni disponibili, il piccolo ponte di martedì 15 agosto.

A novembre le cose andranno meglio, perché il 1 novembre è mercoledì, con un possibile ponte di 5 giorni se non addirittura di una settimana.

Piccola pausa venerdì 8 dicembre per l’Immacolata. Ma già si pensa al Natale, lunedì 25 dicembre.

Che dire? Buon ponte a tutti!

x
Previous articleTendenze autunno inverno 2022, ecco cosa cambierà con la nuova stagione
Next articleViaggi capodanno 2022/2023, quali saranno le offerte? Ecco una panoramica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here