Se necessiti di una connessione a Internet più veloce, oppure sei alla ricerca di offerte più vantaggiose, allora vorrai sicuramente sapere come cambiare gestore telefonico fisso con Internet.

Per fare questo però bisogna prima conoscere le varie tipologie di fibra ottica esistenti e le differenze con la classica ADSL.

Se ti interessa questo argomento, ti consigliamo di proseguire la lettura fino alla fine, poiché troverai la soluzione che stai cercando.

Quali tipologie di fibra ottica esistono e le differenze con l’ADSL

Il primo passo da compiere per cambiare gestore telefonico fisso per fibra Internet, è quello di scegliere il provider più consono in base alle proprie esigenze. Inoltre è bene scegliere la tipologia di tecnologia, dunque tra ADSL o le varie tipologie di fibra.

In particolare la fibra ottica è possibile suddividerla in questo modo:

  1. FTTC: acronimo di Fiber To The Cabinet, che può essere tradotto con “fibra fino all’armadio di zona”, è un particolare sistema caratterizzato dal misto fibra e rame. Possiede una velocità massima in download di 200 Megabit/s;
  2. FTTH: acronimo di Fiber To The Home, tradotto come “fibra fino alla casa”, è caratterizzata da una connessione realizzata solo in fibra, con una velocità in download fino a 5000 Megabit/s. Si tratta della soluzione maggiormente performante e all’avanguardia.

Oltre alle tipologie di fibra ottica però esistono anche l’ADSL e la radio:

  1. ADSL: si tratta di una tipologia di connessione che utilizza il rame per viaggiare dalla centrale fino all’abitazione. La velocità raggiunge al massimo 20 Megabit/s in download, e questa diminuisce all’aumentare della distanza tra la centrale e la casa;
  2. RADIO o FWA: l’acronimo di Fixed Wireless Access, si tratta di una connessione che sfrutta le onde radio al posto dei cavi. Può rappresentare una valida soluzione per le abitazioni lontane dai centri abitati, in cui non arriva la fibra.

Come cambiare gestore telefonico fisso con fibra ottica?

Se vuoi sapere come cambiare gestore telefonico fisso con Internet, è importante essere consapevoli dei tipi di connessione esistenti per valutare quale fornitore può offrire quella più performante (a parità di indirizzo, le velocità di connessione offerte dai vari operatori possono essere diverse). Una volta appurato il tipo di connessione presente, dunque se fibra o ADSL, è bene sapere che non è necessario eseguire la disdetta al vecchio operatore telefonico e che il cambio avviene in un massimo di 30 giorni.

Ciò che dovrai compiere dunque, è come primo step quello di selezionare una nuova offerta Internet. Sul mercato ci sono davvero tante soluzioni vantaggiose, adatte per ogni tipologia di esigenza.

Quando avrai scelto quella che maggiormente fa al caso tuo, dovrai attivarla contattando il provider mediante call center, e richiedendo dunque l’attivazione online, oppure recandoti nel negozio fisico.

Infatti, sarà il nuovo operatore che si occuperà di informare il precedente fornitore della tua scelta, attuando poi le pratiche per il cambio.

Sarà molto importante informare il nuovo gestore del codice di migrazione, che permette di identificare la tua specifica utenza.

Questo dato si può trovare sulle precedenti bollette, e si tratta di una stringa alfanumerica segreta.

Come abbiamo già specificato per cambiare gestore telefonico fisso occorrono massimo 30 giorni, proprio come stabilito da AGCOM. In alcuni casi inoltre sono richiesti dei costi aggiuntivi per il cambio.

Quale tecnologia scegliere per cambiare gestore telefonico fisso?

Come abbiamo visto per cambiare gestore telefonico fisso è indispensabile capire prima la tecnologia disponibile per usufruire della migliore connessione a  Internet.

La scelta cambia in base alle singole esigenze, se si lavora da casa e a seconda di dov’è collocata la propria abitazione.

La fibra ottica è assolutamente la scelta più indicata, poiché garantisce velocità, performance e facilità di utilizzo.

Se però la propria casa è distante dai centri abitati ed è posizionata in zone remote, allora la scelta potrà ricadere sulla tecnologia radio, che consente una connessione discreta ma senza cavi.

 

x

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here