--Advertisements--
Investire tramite il trading online significa puntare su diversi titoli come quelli azionari, materie prime, indici o strumenti finanziari derivati, utilizzando una piattaforma messa a disposizione da un broker, nel rispetto della regolamentazione e in base alle licenze degli organi di vigilanza. Effettuare un’operazione positiva di trading significa battere il mercato ottenendo una performance netta positiva, cioè generando un guadagno che copra le commissioni e superi il costo dell’operazione; per creare le basi di una proficua attività di trading, occorre innanzitutto consultare il web, leggere recensioni e studiare i feed al fine di scegliere un broker affidabile, regolarmente licenziato e che offra un buon pacchetto di strumenti operativi e costi sostenibili. Una volta effettuata la scelta, il secondo passo è impostare una strategia; tutti gli studi e le ricerche di mercato indicano che la prima ragione per cui i trader perdono denaro consiste proprio nella mancanza di strategie operative. Un Trading software automatico potrebbe essere la soluzione per coloro i quali credono nelle potenzialità dei mercati, desiderano ottenere profitti impiegando un capitale, ma non hanno né il tempo né le competenze necessarie per misurarsi con grafici ed indici.

Cos’è

Il trading automatico, conosciuto anche come “robot trading” o “trading algoritmico” non è altro che un sistema meccanico di investimento, basato su un software trading, un programma che analizza in modo autonomo un determinato mercato, in base a certi parametri, e individua velocemente le migliori opportunità di investimento; a questo punto l’algoritmo consente al programma di aprire e chiudere posizioni molte volte al giorno, su asset che generano profitti. Il concetto di base consiste nell’affidarsi a segnali ben precisi che il bot individua, analizza, e copre con un investimento, ottenendo margini di guadagno anche di piccola entità ma che, moltiplicati per un numero consistente di operazioni giornaliere, consente di ottenere guadagni di tutto rispetto. Nello specifico, i broker che consentono il trading automatico, hanno un’impostazione del tutto simile a quelli che operano in modo tradizionale: il trader deve iscriversi al sito o scaricare un’applicazione per la gestione in mobile, aprire un account e, il più delle volte, effettuare un primo deposito. La maggior parte delle piattaforme, mette a disposizione degli investitori, una modalità demo, il cui scopo è operare con un portafoglio virtuale per prendere confidenza con gli strumenti, con le regole di mercato e monitorare le operazioni per rendersi conto dell’esito, così da cominciare a giocare in borsa con denaro vero dopo aver ben compreso il tipo di attività. Nel Trading Robot, infatti, il software opererà automaticamente, ma sarà il trader a fornire le impostazioni di base come il tetto massimo di somme investite, la frequenza quotidiana delle operazioni, il profilo di rischio etc.

Trading automatico funziona

Ci sono molti broker seri ed affidabili che consentono attività di autotrading in modo sicuro, e in media, le opinioni concordano che si possono effettivamente ottenere guadagni notevoli, ma esistono anche operatori poco trasparenti e, nella peggiore delle ipotesi, truffaldini. Il rischio principale è di effettuare il deposito per poi vedere il proprio capitale migrare su qualche conto in qualche paradiso fiscale, magari trasformato in cripto valute, e impossibile da seguire e da recuperare. Il suggerimento è di tenersi alla larga dalle piattaforme che puntano su una pubblicità aggressiva, millantano collaborazioni e sponsorizzazioni sospette, e di leggere più opinioni possibile. Un algoritmo miracoloso che garantisca un guadagno di migliaia di euro al giorno senza sforzi, non è stato ancora inventato, purtroppo.
--Advertisements--
Previous articleGiochi da fare con i bambini sotto l’ombrellone
Next articlePoste Italiane in borsa: ecco tutti i pro e i contro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here