Se si tratta solo di qualche chilo in più (5-15 kg), quando si decide di farlo. L’aspetto del rilassamento cutaneo è, senza dubbio, l’unico motivo di tristezza che si presenta in seguito. Prima di tutto, fate attenzione a non perdere peso all’improvviso.

Siete finalmente riusciti a perdere peso, ma il vostro risultato non è proprio quello desiderato. Se si perde peso bruscamente, la pelle si affloscia automaticamente e compaiono le smagliature. Correte per 15 minuti nel parco o andate sui pattini e le vostre gambe non ne avranno più.

Come evitare il rilassamento cutaneo

Se si perde peso la pelle si affloscia

Se siete alla ricerca disperata di perdere peso il più rapidamente possibile, dovreste ripensarci. Volete vedere una volta per tutte come tonificare la vostra pelle e ottenere. Dimagrire splendidamente, senza smagliature, senza pelle priva di elasticità, senza cedimenti dei tessuti. Il concetto che se si perde peso la pelle si riprende, o si restringe, è falso. Anche se ammette di non avere il coraggio di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica, Raluca Bădulescu dice di amare gli interventi estetici e di ammirarli. Se avete una buona salute e l’avete costruita a fondo, non vi accadrà nulla di male.

Non rinunciate troppo in fretta (come se aveste fretta di tornare a giocare alle sedie musicali), perché rischiereste di farvi male. L’acqua più vicina alla pelle è già più calda. Ecco cosa si può fare in caso di pelle in eccesso. Perdere la pelle in seguito a una dieta che ha permesso di perdere molto peso è un problema.

Ma se perdo peso, ho paura che la mia pelle si afflosci! Molte donne, me compresa, hanno paura di introdurre un corpo estraneo nel proprio corpo. Prima di tutto voglio dirvi che non dovete perdere chili, perché lo fate.

Se vi sentite bene nella vostra pelle, non sono affari di nessuno il vostro aspetto.

Uno degli aspetti più difficili della perdita di peso è l’aspetto del corpo dopo aver perso i chili di troppo. Quando si è in sovrappeso, la forza di gravità fa sì che la pelle si afflosci e si ripieghi su se stessa, dando l’impressione di una pelle lassa intorno al collo, alle braccia, allo stomaco e persino alle gambe e ai piedi. Anche se può sembrare che il rilassamento cutaneo sia inevitabile dopo aver perso peso, in realtà non è così permanente come si potrebbe pensare.

Fare in modo sicuro

Per iniziare, è necessario perdere peso gradualmente per un certo periodo di tempo. Se avete 20 anni e state perdendo qualche chilo, mantenetevi intorno alle 2 libbre (1 kg) al mese. Se avete 40 anni e state perdendo 5 kg, puntate a 0,2 kg a settimana. Infine, se vi state avvicinando ai 50 anni e volete perdere 7 kg, puntate a 0,4 kg a settimana.

Monitoraggio dei progressi

È importante non perdere peso troppo velocemente, soprattutto se si è più giovani. Controllate il vostro peso una volta alla settimana e non fatelo scendere più di uno o due chili alla settimana. Se iniziate a vedere segni di cedimento della pelle, non perdete la speranza: può succedere anche se state facendo tutto bene!

Modi per aumentare e mantenere la fiducia in se stessi durante la perdita di peso

Prima di iniziare il vostro percorso, dovrete considerare i modi per aumentare e mantenere la fiducia in voi stesse durante la perdita di peso. Alcuni di questi sono molto personali – ad esempio, un istruttore di fitness è sempre un ottimo modo per darsi una motivazione in più – mentre altri sono universali. Se avete amici che vi sostengono e vi sfidano durante la perdita di peso, è un ottimo inizio; in caso contrario, cercate altri gruppi o club che possano offrire questo tipo di sostegno.

Prevenire l’allentamento della pelle in diverse aree

Quando si perde peso, è importante concentrarsi su ciascuna delle aree problematiche. Alcune parti del corpo richiedono più attenzione di altre. Tuttavia, se si perde troppo peso in una sola volta (soprattutto grasso) in un’area specifica, si può verificare un rilassamento della pelle in quella zona. Di seguito sono riportati alcuni metodi per mantenere un sano equilibrio durante la perdita di peso.

Che cos’è l’intervento chirurgico di rassodamento?

Se si perde peso troppo in fretta, si può ritrovarsi con la pelle allentata sul viso, sull’addome e altrove. In casi estremi, la pelle in eccesso può diventare dura e secca, rendendo necessario un intervento chirurgico di rassodamento. Sebbene molte persone optino per la chirurgia estetica (o ci pensino), esistono alcune opzioni meno invasive che possono aiutare a rassodare la pelle lassa senza dover andare sotto i ferri. Tuttavia, proprio come nel caso della chirurgia plastica, non si tratta di una soluzione rapida; è necessario impegnarsi a effettuare trattamenti settimanali nel tempo.

Sebbene le procedure di modellamento del corpo, come la liposuzione e l’intervento di tummy tuck, possano aiutare a perdere centimetri dal girovita, queste procedure non faranno sì che la pelle rimanga tesa. La pelle ha una certa elasticità che, una volta esaurita, non torna più. Per avere un aspetto magnifico dopo aver perso chili, è necessario assicurarsi di proteggere la pelle e sostenere il suo naturale rimbalzo.

Cose da considerare prima di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica

Ci sono diversi fattori importanti da considerare prima di scegliere la chirurgia plastica. Il vostro tipo di pelle, il vostro stile di vita e il vostro budget devono essere presi in considerazione prima di decidere le vostre opzioni. Se intendete sottoporvi a un intervento di chirurgia plastica di qualsiasi tipo, ponetevi alcune domande fondamentali. Siete pronti per un impegno a lungo termine? Avete aspettative realistiche? Dovete affidarvi a un professionista qualificato o a qualcuno che non sa bene cosa sta facendo?

 

x
Previous articleLa stagione 2 di Squid Game su Netflix: la possibile data di uscita, gli attori, la trama e molto altro.
Next articlecomunicato stampa e locandina Giornata internazionale del rifugiato 2022