--Advertisements--

Se il proprio bimbo la notte si gira e si rigira nel lettino, e non si riesce a dare una spiegazione, probabilmente la causa è il suo pigiama. Quello che indossa non riesce a coccolarlo abbastanza, a rendergli il sonno tranquillo e leggero. Spesso si sottovaluta questa possibilità, invece è molto importante che il proprio bimbo vesta un pigiama confortevole. Vediamo insieme come poter aiutare i bambini a dormire meglio.

Come aiutare il bebè a dormire sonni tranquilli

Ogni piccolo per dormire bene, rilassato e per sentirsi coccolato ha bisogno di un comodo pigiama per bambini. Ogni bebè, soprattutto durante la notte, ha bisogno di sentirsi protetto; la paura del buio è naturale soprattutto dall’età di 2 anni fino ai 12. Sono sempre alla ricerca della mamma o del papà, delle loro braccia, della loro vicinanza. Però, per dare sollievo anche ai genitori, bisogna “sostituirli” ed un pigiama con una colorazione vivace, e non solo, può essere la soluzione.

Dalla scelta del materiale al modello migliore

Il genitore per scegliere un pigiama dovrà dare delle priorità. Sicuramente al primo posto c’è la morbidezza per far sentire il piccolo accolto, amato; in secondo luogo, dovrà ricercare il comfort, solo così il bambino riuscirà ad essere libero e dormire meglio. Infine, importante è anche la solidità dei materiali. Se si hanno più figli, con un’età ravvicinata, ricercare questa componente è fondamentale per fare un passa mano di indumento, senza dover necessariamente acquistare un altro capo. Questo, però, può essere possibile solo se si pone una grande attenzione durante la fase di selezione.

Per la scelta di un pigiama comodo per bambini e per bambine, sarà importante tener presente la stagione in cui si ha intenzione di procedere con l’acquisto. La scelta ricadrà su un pigiama corto a 2 pezzi per l’estate ed un pigiama lungo per le stagioni più fredde. Il bambino dovrà essere sempre al caldo durante le notti invernali e al fresco durante quelle estive.

Per lo stile, ogni bimbo potrà avere il suo, potrà ritrovarsi ed immedesimarsi completamente con l’indumento diventando quasi un tutt’uno. Si può scegliere un modello in molleton, morbido e comodo. È importante non tralasciare il colletto, sia a fondo manica che a fondo gamba per un pigiama lungo; entrambi dovranno essere poco stretti per dare libertà al bimbo nei movimenti.

Si potrà scegliere, invece, per l’estate un pigiama corto a costina leggera, il tessuto perfetto per far sentire fresca la pelle e non far soffrire il caldo al piccolo. Un altro materiale utilizzato e consigliato è il cotone da agricoltura biologica, che garantisce morbidezza ed anche il rispetto dell’ambiente. Tra la scelta dei materiali, di vitale importanza sarà sempre il rispetto della pelle. Quella dei piccoli è più soggetta ad eritemi, se si fa indossare un pigiama non fabbricato con materiali ipoallergenici, probabilmente il sonno sarà disturbato a causa di pruriti o di fastidi di vario tipo.

La scelta dei colori per favorire il sonno

Nella selezione di un comodo pigiama per bambini, non deve essere tralasciata una delle componenti fondamentali ovvero il colore. Ogni bimbo, per scoprire il mondo, si appoggia ai colori. Nella loro testa, quando osservano un colore scuro, cupo l’associazione ad un qualcosa di “cattivo” è quasi automatica, ecco perché bisognerà prediligere colori accesi, vivaci o profondi affinché possano favorire un sonno tranquillo. La scelta di una determinata colorazione per un capo di abbigliamento è importante perché alcuni colori possono trasmettere una sensazione di pace e armonia rispetto ad altri.

--Advertisements--

Il genitore, quindi, dovrà puntare ad individuare e scegliere proprio pigiami che rispecchiano quelle colorazioni. Si può selezionare un pigiama corto con scollo a contrasto, preferire un colore acceso come l’azzurro per un bambino; oppure con un motivo fanciullesco che richiama il verde, colore che infonde speranza e che rimanda ad un connubio con la natura, quindi alla delicatezza dei fili d’erba.

Un altro colore da prediligere è il giallo, che rimanda sia al sole, alla vivacità di questo intenso colore ma anche alla luna. E se si dovesse scegliere un pigiama che ha come fantasia la luna, il sonno sarà garantito. Se si vogliono scegliere alcuni colori un po’ più scuri, l’importante è il contrasto con il bianco che farà da sfondo alla trama del pigiama che dovrà richiamare motivi notturni come un cielo stellato.

Si può anche optare per il colore dell’amore, da sempre apprezzato dai più piccoli, ovvero il rosso che, unito ad una fantasia a righe, potrà trasmettere una sensazione di relax e leggerezza. Oppure unito ad uno sfondo bianco con sopra tanti piccoli cuoricini rossi che comunicano un senso di amore materno o paterno. Così il piccolo si sentirà sempre coccolato e amato.

Infine, per un giusto compromesso tra comodità e colorazione, si può scegliere un pigiama corto smanicato a tinta unita, in cotone e lyocell. Quest’ultima è una fibra naturale ricavata dalla polpa di legno, nota per le sue proprietà resistenti, ipoallergeniche e traspiranti.

 

25

--Advertisements--

--Advertisements--
Previous articleBuongiorno e Buon Mercoledì Frasi e Immagini: le più belle del 25 Maggio 2022
Next articleLuca Risso chi è? Messico, Oggi, Ruby, Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here