salame turco

La Pasqua è finita da poco più di una settimana e nelle credenze delle casalinghe italiane si sono accumulate ciotole ricolme di uova al cioccolato. Prima che il nostro cioccolato si sciolga, sarebbe utile trovare un modo per riciclare le uova pasquali: magari preparando un goloso salame turco.

Le ricette a base di cioccolato sono tante e tra le varietà culinarie a spopolare sui ricettari delle nonne troviamo la ricetta del salame al cioccolato, dove per salame, naturalmente, si intende il salame dolce. Nonostante abbia l’aspetto tipico di un salume, con tanto di cordicella avvolta intorno al rotolo e con all’interno i pezzetti di biscotti che ricordano il grasso tipico dei salumi, questo salame di cioccolato è un dolce che negli anni ha saputo conquistarsi un posto di vero prestigio nell’alta pasticceria italiana.

Ricette salame cioccolato

Nella ricetta del salame di cioccolato, sono le influenze regionali a determinarne la diversità degli ingredienti. Nella ricetta salame turco, particolarmente diffuso nella pasticceria siciliana – che prende il nome dal tipico colore scuro della pelle dei mori – i principal ingredienti salame al cioccolato, oltre appunto il cioccolato che sostituisce in questo caso il cacao, sono le uova, il burro, il marsala e i biscotti secchi spezzettati; il tutto ricoperto da una spruzzata di zucchero a velo, seguendo salame di cioccolato ricetta originale.

Le brave massaie ci tengono a precisare che nello sbriciolare i biscotti non bisogna adoperare un frullatore ma è obbligatorio utilizzare le mani. Anche il forno nella ricetta salame di cioccolato non è necessario dato che si tratta di un dessert che non prevede alcuna cottura. Il connsiglio è di lasciarlo riposare, anche tutta la notte, su un ripiano del frigorifero.

La ricetta salame cioccolato piace molto ai bambini, basta ricordarsi, però, di sostituire il marsala con il latte, e può essere servito durante una merenda con gli amichetti di scuola. Questo dolce è in grado di deliziare anche il palato più fine degli adulti. È ottimo come dessert di fine cena in famiglia.

Salame turco: le varianti

Un’altra variante della ricetta salame al cioccolato è la ricetta Salame del Re. Questa ricetta salame dolce si è diffusa tra la Toscana, l’Umbria e il Lazio, intorno al 1700. Un tempo allietava i palati dei nobili, gli unici in grado di sostenere i costi per l’acquisto del cioccolato. Difatti l’etimologia del nome è dovuta proprio al fatto che questo salame di cioccolato era un dolce considerato molto pregiato e lo si poteva trovare solo sulle tavole degli aristocratici. Alcune fonti affermano che era un dolce, addirittura, proibito per i ceti bassi.

Contrariamente al salame turco ricetta originale, questa variante di salame al cioccolato è composta da un pan di spagna arrotolato e farcito da un ripieno a pasta morbida, che prende il nome, in alcune località, di salame inglese. In alcune zone lo possiamo trovare farcito di confettura di fragole.

C’è poi il samale bianco che prevede l’uso, ovviamente, del burro di cioccolato. Ha qualche caloria in più ed è particolarmente dolce, perché manca un po’ il contrasto con il cacao amaro o il cioccolato fondente. Ma per gli amanti di questo dolce, è un’idea da provare almeno una volta.

Salame turco diventa salame del papa

C’è un’altra veriante: in questo caso per il salame al cioccolato ricetta arriva direttamente dal Piemonte. Questo è un salame turco senza uova ma ciò che lo differenzia davvero dal salame turco ricetta è l’aggiunta di nocciole piemontesi all’impasto di base

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here