Se lasci un ubriaco in mezzo ad un campo, dove è più probabile che lo ritrovi? Questo non è un indovinello, ma uno studio pubblicato dalla rivista scientifica Nature nel 1905. La risposta che gli scienziati hanno fornito è abbastanza semplice. È molto probabilmente che lo troverai dove lo hai lasciato. Questo non perché l’ubriaco era troppo frastornato per muoversi, ma perché è equamente possibile che si sia mosso in ogni direzione. Dal momento che non puoi dire in quale di esse si sia mosso, il meglio che tu possa fare è chiederti quale sia la sua posizione attuale e dove egli abbia iniziato il suo percorso. Questo stesso ragionamento può essere applicato alle scommesse, ed oggi vedremo come esso può aiutarci a prendere le migliori decisioni possibili.

Utilizza questo principio in un quadro matematico, sviluppa tutte le sue implicazioni, e avrai  davanti a te ciò che gli statisti chiamano ‘passeggiata aleatoria’. Ogni tipo di fenomeno naturale segue la “passeggiata aleatoria”, così come documentato nell’esperimento dei chicchi di polline immersi in una soluzione liquida. È, infatti, assolutamente impossibile prevedere il movimento di questi chicchi comparandolo ai loro movimenti precedenti. Il loro percorso è del tutto casuale. Gli scienziati, proprio per questa ragione, lo chiamano aleatorio, o anche “movimento browniano”, in onore del botanico del diciannovesimo secolo Robert Brown, che per primo ne ha individuato i meccanismi. Tuttavia, la teoria della passeggiata aleatoria ha implicazioni molto più significative che essere in grado di scoprire la posizione dell’amico che hai lasciato nel campo  o quella dei chicchi di polline. Essa ci parla di un modello applicabile a tutte le aree vitali, comprese quelle dei mercati finanziari e delle scommesse.

L’idea di una passeggiata casuale nei movimenti dei prezzi delle azioni ci ha accompagnato da quando Louis Bachelier ha notato per la prima volta l’imprevedibilità dei movimenti dei prezzi dei futures sulla Borsa di Parigi, dai movimenti precedenti. Il motivo era abbastanza semplice. In qualsiasi momento, i prezzi delle azioni dovrebbero sempre riflettere tutte le informazioni disponibili. Almeno, questa è la teoria. Se fosse così, non ci sarebbe modo di prevedere come il prezzo delle azioni si sposterà di nuovo finché nuove informazioni non diverranno disponibili. Prima di allora, eventuali movimenti saranno puramente casuali e, come tali, imprevedibili. Non appena altre informazioni verranno rese disponibili, il guadagno andrà a chi aveva ottenuto tali informazioni in anticipo. Se le informazioni si rivelassero positive, sarebbe ideale acquistare le azioni prima che il prezzo salga; altrimenti se sono informazioni negative, la cosa migliore da fare sarebbe vendere prima di subire una perdita. Sfortunatamente per la stragrande maggioranza delle persone, l’informazione giunge troppo in ritardo rispetto al momento giusto per agire.

La tecnologia ci fornisce un accesso più rapido alle nuove informazioni, ma anche così i più veloci raccolgono il bottino ancor prima che l’informazione sia messa a disposizione.

Lo stesso vale per il mercato delle scommesse. Non appena il mercato si stabilizza, i maggiori guadagni da realizzare sono già, per la maggior parte, scomparsi dalla notte dei tempi. Il mercato delle scommesse in pista, come auto, cavalli, cani o altro, ne è un chiaro esempio. Il mercato potrebbe essere aperto per diversi minuti prima di una gara. Tuttavia, quando chiuderà, i prezzi disponibili avranno molto probabilmente incorporato tutte le informazioni disponibili sui cavalli o sui cani che entrano in azione.

È un peccato per quelli che prendono sempre il prezzo di partenza, ma la bellezza delle scommesse online sta nel non dover aspettare. Se hai delle vere nuove informazioni, è fondamentale che tu le utilizzi prima che lo facciano gli altri o che vengano filtrate dalla folla impazzita. Fortunatamente, una volta che hai preso il prezzo giusto, non ti importerà cosa faranno gli altri. Ecco perché in tali circostanze, quando tutti cercano di salire nello stesso momento sul carro vincente prima che i prezzi si alzino, spesso i server degli allibratori si inceppano.

Tutto molto bello ovviamente se le informazioni che ottieni originalmente sono veritiere. D’altra parte, se le tue nuove informazioni sono semplicemente una voce o un sussurro da una fonte inaffidabile, segui il consiglio di numerosi studi.

In media, il prezzo di partenza è il miglior prezzo mai disponibile.

In media, ovviamente, non sarà facile ottenere il prezzo di partenza. Ecco perché informazioni autentiche, assimilate rapidamente, sono una ricetta a lungo termine per il successo nelle scommesse. Almeno questo è ciò che la scienza ci dice, e lo dice da quando è stata utilizzata per la prima volta per rintracciare quell’ubriacone nel campo.

x
Previous articleTOP-5 Discipline per Piazzare Scommesse Sportive per i Neofiti
Next articleHustle: il trailer del nuovo film con Adam Sandler. Quando esce? Cast