Il costo sopravvalutato di LINK può influenzare il sentimento degli investitori

Chainlink è una delle poche altcoin che non ha segnato un nuovo massimo storico (ATH) in quasi un anno. Attualmente è in calo del 73,39% dal suo ATH di maggio 2021.

Chainlink is overvalued

Mentre dall’altra parte, il rapporto tra valore di rete e transazioni della moneta è in crescita del 365% dalla stessa data. Il valore è anche al massimo da febbraio 2020. Ciò indica semplicemente che LINK al momento è altamente sopravvalutato. E questo non può essere considerato un buon segno per la moneta.

Storicamente, un valore più alto accompagnato da un basso movimento on-chain ha portato ad un crollo del prezzo, e questo è ciò che sta accadendo negli ultimi 11 mesi.

Di conseguenza, LINK è scambiato a $14.02, bloccato ancora una volta nella tendenza al ribasso con tutti gli indicatori che suggeriscono un’ulteriore caduta nel prossimo futuro.

I punti bianchi del Parabolic SAR sono stati in bilico ben al di sopra delle candele per una settimana ormai. E l’ADX, che sosteneva il trend rialzista, ha perso la sua forza dopo il febbraio 2022.

S Se l’ADX dovesse salire sopra 25.0 in una tendenza al ribasso, LINK cadrà attraverso la linea di tendenza inferiore del cuneo di tendenza al ribasso lungo 11 mesi.

Questo costringerà gli investitori ad assistere a perdite molto più alte. Così, la fiducia e l’interesse dei titolari di LINK potrebbero diminuire in larga misura.

In effetti, più di 412k investitori stanno già affrontando delle perdite. Inoltre, una parte significativa di loro sta semplicemente aspettando un recupero del 24%, dato che questi investitori hanno comprato le loro partecipazioni a circa $14 a $16.

Ora, gli investitori nella zona $14-$16 detengono circa 40,5 milioni di LINK per un valore di quasi 570 milioni di dollari. Una volta che LINK attraversa la soglia dei 16 dollari, questi 40,5 milioni di LINK saranno salvati dalle perdite anche se gli investitori non vedono profitti.

Tuttavia, va notato che gli investitori intelligenti hanno incassato al momento giusto subito dopo il rally del 42% di marzo. Di conseguenza, la maggior parte delle transazioni del mese scorso sono state in profitto.

Bene, dopo che l’offerta di LINK a livello di rete è caduta in perdita qualche giorno fa, le transazioni on-chain potrebbero essere testimoni di uno stato di compiacenza fino a quando la tendenza si inverte.

Il costo sopravvalutato di LINK può influenzare il sentimento degli investitori 1

Aaryamann è un giornalista cripto freelance che lavora con AMBCrypto. Attualmente sta investendo il suo tempo nel crypto-spazio. Ha un forte interesse per la DeFi, le possibilità in continua espansione della tecnologia blockchain, così come l’impatto politico che avrebbero.

Il costo sopravvalutato di LINK può influenzare il sentimento degli investitori 3

x
Previous articleMinePlex lancia la nuova soluzione di pagamento CrossFi MinePlex.Finance
Next articleAndrea Abrams si unisce al team esecutivo di Faith Tribe