Con l’intensificarsi della guerra Russia-Ucraina, molti degli alleati di Vladimir Putin si unirono alla “operazione militare speciale”. Le forze cecene dicono di essere a Mariupol. La città portuale è di fondamentale importanza perché è la chiave per il controllo del Mar d’Azov, che è collegato al Mar Nero. I soldati di Ramzan Kadyrov affermano di aver catturato la città e interrogato un prigioniero di guerra, che “ha ammesso di aver combattuto contro i civili”. In realtà, l’uomo misterioso era qualcun altro.

I soldati di Kadyrov rapiscono un senzatetto e lo costringono a dire che è un “prigioniero di guerra ucraino”

Le truppe cecene guidate da Ramzan Kadyrov affermano di essere membri della Guardia nazionale russa, una forza paramilitare di sicurezza interna che sarebbe in diretto contatto con il presidente russo Vladimir Putin.

All’inizio di marzo, il leader ceceno ha affermato di aver dispiegato almeno 12.000 soldati in Ucraina per sostenere l’invasione russa. Tuttavia, le sue forze subirono pesanti perdite nel conflitto e furono inviate a Mosca. A marzo, il segretario alla sicurezza nazionale e alla difesa ucraino Oleksii Danilov ha confermato che un gruppo di assassini ceceni era stato inviato per uccidere il leader di Kiev Volodymyr Zelensky.

Hanno filmato e pubblicato il video su TikTok

Recentemente, I soldati ceceni sono stati filmati mentre interroga un prigioniero di guerra, che “ha ammesso di aver combattuto contro i civili”. In realtà, il “guerriero delle forze armate ucraine” si è rivelato essere un senzatetto, rapito e costretto ad apparire nel film, al comando dei militanti del leader ceceno Ramzan Kadyrov, secondo la pubblicazione Obozeravatel.

Nel video pubblicato su TikTok, il “prigioniero di guerra” racconta ai soldati ceceni dove si trovano le postazioni militari ucraine nella città di Mariupol. L’uomo sostiene inoltre che le truppe ucraine sono supportate da “mercenari stranieri”. La ciliegina sulla torta è l’affermazione che “gli dispiace di aver combattuto contro i fratelli russi”.

L'esercito di Kadyrov ha commesso un grave crimine. Dopo aver rapito un senzatetto, si è "truccato" e "travestito" per sembrare un "prigioniero di guerra ucraino" 1

Che ha smascherato tutto

Alla vista di queste immagini, Kiril Dolimbaev, fondatore della cattedrale ortodossa di Mariupol, ha reagito immediatamente online. Ha avvertito che l’uomo nel video “non è un soldato, ma un senzatetto, rapito dagli invasori”.

“Veniva a mangiare nel nostro centro di supporto ogni giorno”, ha aggiunto. “Prendo un senzatetto, questo è il grande successo dei Kadyroviti (no – il nome con cui sono conosciuti i combattenti ceceni)”, ha spiegato Dolimbaev.

Per renderli più convincenti, l’hanno anche tatuata, ma si sono sbagliati!

Nel film, il senzatetto è ritratto come uno scout. Per una persuasione ancora maggiore, i militanti ceceni hanno disegnato un “tatuaggio” sbagliato! Ha una bandiera ucraina e una mazza sul braccio (un simbolo dell’informazione russa, non dell’informazione ucraina).

Solo due giorni dopo lancio dell’invasione russa dell’Ucraina, il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha detto che le sue forze erano sparse sul campo di battaglia. Da allora, ha spesso pubblicato informazioni e video su Internet con i suoi soldati che avrebbero partecipato ad attività militari e umanitarie nelle regioni ucraine.

x
Previous articleVIDEO Cosa hanno scritto i soldati russi su un campo di calcio in Ucraina. Le immagini, visibili dal satellite, hanno fatto il giro del globo, suscitando un’ondata di rivolte
Next articleI documenti “preziosi”, scritti dallo stesso Bin Laden, sono stati finalmente rivelati. Come il leader di al-Qaeda ha pianificato gli attacchi dell’11 settembre, in effetti