Le autorità ucraine hanno diffuso immagini girate con il drone intorno alla centrale nucleare Chernobyl, occupato dai soldati russi, poi rilasciato. Seguono prove evidenti delle strategie della Russia nella lotta contro l’Ucraina. L’area intorno alla centrale è considerata così fortemente contaminata e tossica che anche i lavoratori delle centrali nucleari non possono andarci. I livelli di radiazioni ora sono più alti del normale.

Scene terribili lasciate dall’esercito russo a Chernobyl

Sebbene la fonte del materiale radioattivo non sia visibile, i funzionari ucraini affermano che proviene da piccole particelle e polvere sollevate dai veicoli militari russi, ma trasportata anche dagli stivali dei soldati russi.

“Sono andati nella Foresta Rossa e hanno portato materiale radioattivo con loro nelle loro scarpe”, ha detto il soldato Ihor Ugolkov CNN. “Altri posti vanno bene, ma le radiazioni sono aumentate qui perché vivevano qui”, ha detto.

Quello che gli ucraini hanno scoperto nella zona

I dipendenti di Chernobyl affermano che i livelli di radiazioni all’interno dell’edificio sono appena al di sopra di ciò che la World Nuclear Association descrive come normale. Il contatto non sarebbe pericoloso, ma l’esposizione continua costituirebbe un pericolo per la salute.

“Sono andati dappertutto e si sono coperti di polvere radioattiva [când au plecat]Ha rivelato anche Ugolkov.

La Foresta Rossa è l’area più inquinata del pianeta

È solo un esempio di ciò che i funzionari ucraini affermano fosse il comportamento negligente dei soldati russi mentre controllavano il sito del disastro nucleare del 1986. La Foresta Rossa è ancora l’area più contaminata nucleare sul pianeta, con la maggior parte delle particelle radioattive presenti sul suolo.

I russi hanno occupato la centrale nucleare per un mese

Le autorità ucraine hanno lanciato riprese di droni, rivelando trincee scavate dai soldati russi in quella zona, particolarmente radioattiva. Ad esempio, i giornalisti della CNN hanno visto una scatola di cibo russo con livelli di radiazioni 50 volte superiori al normale! L’esercito russo ha occupato Chernobyl per un mese e si ritiene che si trovasse in aree contaminate.

“È davvero pazzesco”, ha detto il ministro dell’Energia tedesco, German Galushchenko. “Non ho idea del perché l’abbiano fatto. Ma possiamo vedere che sono entrati lì (no – Foresta Rossa), sono tornati qui e il livello di radiazioni è aumentato”, ha affermato.

Sebbene Chernobyl non sia una centrale elettrica attiva, il tetto sopra il reattore, esploso quasi 36 anni fa, deve essere mantenuto per prevenire ulteriori perdite di radiazioni. C’è anche una notevole quantità di combustibile nucleare esaurito che deve essere curato.

x