Bando Topolino Fumetto: cercasi nuovi fumettisti e disegnatori. Ecco come fare

Si avete capito bene: è uscito un Bando Topolino, ed è molto ricercato e assolutamente un’aspirazione per moltissimi talentuosi del settore.
“AAA cercasi nuovi artisti per il famoso Fumetto centenario”.

Se la vostra passione è disegnare e siete giovani fumettisti, talentuosi e davvero desiderosi di lavorare, potreste realizzare un sogno ed entrare a far parte della redazione del straordinario Fumetto di Topolino.

Ecco l’occasione che non dovete perdere: se siete tra quelli che non posano mai la matita e siete sempre a comprare nuovi blocchi di fogli di carta, ma soprattutto avete una passione per la vita di Paperino, Paperone, Topolino, Pippo, Nonna Papera e gli altri protagonisti e magari, nel vostro piccolo, vi siete cimentati a inventare divertenti storie su di loro, non avete problemi a riprodurre tali personaggi, allora è davvero arrivato il momento di mettervi in gioco e rispondere al Bando Topolino 2022.

Il famoso fumetto di Panini Comics dedicato ai personaggi Disney, sta cercando talentuosi disegnatori e potresti essere tu il nuovo fumettista: ti basterà partecipare al bando dedicato alla selezione di giovani fumettisti.

Bando Topolino Fumetto: cercasi nuovi fumettisti e disegnatori. Ecco come fare

Cosa bisogna fare per partecipare al Bando Topolino?

Dovrai creare e sviluppare due sceneggiature, da una pagina ciascuna, precedentemente preparate dalla redazione.
Nella prima sceneggiatura il protagonista è Zio Paperone che interagisce con Paperino e Paperoga, mentre nella seconda si tratta di un’avventura fantascientifica con Topolino personaggio principale.

Una volta che avete terminato gli elaborati, potrete inviarli all’indirizzo mail recruitment@topolino.it ovviamente mi raccomando entro e non oltre il 15 luglio 2022.

I disegni inviati verranno controllati, devono giustamente essere inediti, non tavole ricalcate o riproduzioni di lavori esistenti. La redazione di Topolino controllerà l’originalità, poi, ricontatterà gli autori dei lavori considerati più idonei, se sarete tra i selezionati lo saprete poi entro il 30 novembre 2022.

Tutte le specifiche e i dettagli tecnici relativi alla produzione e all’invio degli elaborati sono presenti sui siti Panini.it e Topolino.it.

Bando Topolino Fumetto Bando Topolino 2022 Bando Topolino come Bando Topolino    topolino fumetto	2.400	€ 0,40	 50 topolino fumetto online topolino fumetto 1	10	n/a	 60 topolino fumetto in inglese	90	€ 0,45	 59 topolino fumetto numero 1	90	€ 0,07	 59 topolino fumetto pdf	90	n/a	 34 topolino fumetto prezzo	70	€ 0,26	 54 topolino fumetto download	30	€ 0,69	 24 topolino fumetto sito ufficiale	20	€ 0,63	 47 topolino fumetto numeri rari	20	€ 0,02	 40 topolino fumetto valore	10	n/a	 39 topolino fumetto personaggi

Cosa devi sapere per disegnare cartoni animati come Topolino

Ovviamente sarà difficile per te superare il bando di concorso senza alcuna conoscenza precedente del disegno o dell’arte.

Soprattutto, impara l’anatomia. Dal momento che stai per distorcere volti e corpi, dovresti capire l’anatomia umana e animale: si inizia copiando da libri e scarabocchiando molto per vedere dove si rimani bloccati (quando l’ignoranza su come disegnare una parte del corpo colpisce), quindi tornare ad alcuni libri o modelli dal vivo e fare pratica un po’ di più.

Proprio come scrivere musica, una volta che conosci la lingua musicale e come comporre e scrivere musica, sarai in grado di scrivere una sonata. Stessa storia se vuoi scrivere un libro in tedesco. È meglio imparare le basi, la lingua tedesca sarebbe un buon inizio.
Alla fine con un po’ di conoscenza e pratica del disegno sarai in grado di liberare i tuoi handicap e creare fumetti incredibili e potenti.

Come tutta l’arte, inizia imparando a disegnare bene: ti senti in grado di partecipare a questo importante Bando Topolino 2022? Passerà molto tempo prima che tornerà un’occasione simile.

Buona Fortuna

x
Previous articleDoctor Strange nel Multiverso della Follia: quando esce il Film? Durata, Trailer e Personaggi
Next articleLatte vegetale: le gustose alternative al latte vaccino