Una partita della Bundesliga, interrotta al 13' dalla televisione russa. Cosa si è visto in TV durante la partita 1

Gli appassionati di calcio russi hanno potuto guardare una recente partita della Bundesliga solo per 13 minuti dopo che la televisione russa ha interrotto bruscamente la partita. Molti in seguito si sono chiesti cosa fosse stato visto in TV che i funzionari della stazione fossero disturbati. In sostanza, il provvedimento è un nuovo tentativo di censurare le informazioni che raggiungono la popolazione dello Stato guidato da Putin.

Partita della Bundesliga, interrotta al 13′ dalla televisione russa

La partita di calcio tra Borussia Dortmund e RB Lipsia è stata vista in territorio russo per soli 13 minuti, la partita è stata interrotta dalla televisione russa a seguito di immagini oltraggiose di funzionari del Cremlino. La stazione televisiva che trasmette la partita della Bundesliga ha deciso di interrompere improvvisamente le trasmissioni.

La 28a tappa del campionato di Bundesliga, giocata tra Borussia Dortmund e Lipsia, è stata censurata dalla televisione russa, che ha interrotto la partita al 13′. Il duello tra le due squadre ha potuto essere seguito per un breve periodo dagli appassionati di sport, la trasmissione è stata bruscamente interrotta. Il commentatore che ha seguito la partita ha fornito spiegazioni sul motivo per cui la partita non poteva essere vista in territorio russo.

La spiegazione del commentatore russo, dopo le immagini trasmesse in tv

Sembra che ciò che ha infastidito i funzionari russi siano stati i messaggi di sostegno all’Ucraina e alla fine della guerra, collocati nell’area dei cartelloni pubblicitari intorno al campo di calcio. Questa azione è stata considerata inaccettabile per i russi. Il commentatore della partita ha affermato che la Bundesliga avrebbe dovuto essere esclusa dalla politica.

“Purtroppo dobbiamo interrompere le trasmissioni per motivi al di fuori del nostro controllo. È accettato che il calcio non abbia nulla a che fare con la politica, ma in Bundesliga questa regola non è sempre seguita. Tutto per quello che si vedeva nelle pubblicità: ‘Stop guerra ‘ e ‘Stand with Ukraine’.” , ha detto il commentatore russo.

Le partite di Premier League e Ligue 1 non vengono più trasmesse in Russia e ora sono state aggiunte le partite della Bundesliga.

“Il problema per la Russia è che durante la partita gli schermi intorno al campo erano gialloblu con appelli a sostenere l’Ucraina e fermare la guerra. In Russia hanno cessato di essere trasmessi i campionati di Premier League e Ligue 1, ma il resto del concorsi non hanno “, ha scritto il sport.ua.

La decisione delle autorità di Mosca di vietare la trasmissione di partite di calcio si unisce ad altre misure di censura istituite dal Cremlino, dopo che i social network Facebook, Instagram sono stati banditi e sostituiti con varianti locali. Anche, anche una serie di cartoni animati su Youtube è stata censuratadopo aver incluso nell’episodio più recente spiegazioni sulla guerra in Ucraina.

x
Previous articleSecondo quanto riferito, la Russia ha accettato proposte di pace in Ucraina, che al momento sono solo “verbali”. Quali sono le condizioni per la cessazione degli attacchi?
Next articleQuello che gli ucraini hanno trovato nelle tasche dei soldati russi catturati. La prova …