Molte persone con annessite sono confuse con la cistite, che è un’infiammazione della vescica causata da un’infezione della vescica. La cistite può essere scomoda, e se l’infezione progredisce fino ai reni, può diventare una condizione di salute significativa. Le infezioni del tratto urinario sono comunemente causate da germi che entrano nell’uretra e migrano su per il canale urinario dalla pelle, dalla vagina e dal retto.

I batteri si attaccano ai vezicii urinari e si moltiplicano lì per molti anni, causando l’infiammazione e la comparsa dei sintomi della cistita. La cistite è piuttosto comune tra le donne sessualmente attive tra i 20 e i 50 anni.

  • Cauzele cistitei apariţii
  • Fattori di pericolo
  • È più probabile che tu abbia un’infezione del tratto urinario quando sei incinta?
  • Simptomele cistitei è una specie di Simptomele.
  • Esiste una speciale sindrome da cistitei in gravidanza?
  • Tipi di cistite
  • Cistitei diagnostico
  • Tratament
  • Quali sono le possibilità che appaia una cistite?

Cause della cistite

Le infezioni del tratto urinario si sviluppano quando batteri esterni al tratto urinario entrano nell’uretra e si moltiplicano. Molte infezioni batteriche sono causate da Escherichia coli, ma anche altri batteri come Salmonella e Chlamidia possono essere coinvolti. Le infezioni batteriche possono colpire le donne dopo un atto sessuale, ma possono anche colpire feti o donne che non sono sessualmente attive, perché i batteri possono causare cistite nella zona vaginale.

Ci sono diversi fattori non infettivi che possono causare infiammazioni urinarie. Varie malattie renali (per esempio, i calcoli di Rinichi), malattie sessuali (prostata marita), malattie cardiovascolari o diabete possono causare la comparsa di cistiti.

Fattori che causano il rischio

Un certo numero di problemi aumenta il rischio di sviluppare la cistite. Questi potrebbero essere:

  1. uso di alcuni farmaci
  2. uso di certi prodotti per l’igiene intima
  3. contatto sessuale
  4. ostruzioni del flusso urinario (calcoli renali, prostata ingrossata)
  5. indebolimento del sistema immunitario (riscontrato con il diabete o i trattamenti di chemioterapia)
  6. uso prolungato di cateteri vescicali
  7. menopausa

Ho più probabilità di avere un’infezione del tratto urinario nel corso della gravidanza?

Sebbene non sia chiaro se la gravidanza aumenti o meno il rischio di cistite, nel caso dell’infezione da rinichi, la gravidanza è un fattore di rischio significativo. Questo si verifica in parte a causa di un aumento dei livelli di progesterone, un ormone che rilassa il tono muscolare degli ureteri, facendoli allargare, con conseguente diminuzione del flusso di urina.

Nella maggior parte dei casi, quando l’utero matura, maturano anche gli ureteri, con conseguente maggior flusso di urina a livello ureterale. Inoltre, il tono dei vezicii urinare sta cambiando, rendendo più difficile una visione completa. Inoltre, il reflusso urinario è predisposto al reflusso, una condizione in cui una certa quantità di urina viene trasportata inavvertitamente nell’intestino.

Tutti questi cambiamenti fanno sì che l’urina viaggi attraverso il sistema urinario per un lungo periodo di tempo, permettendo ai batteri di moltiplicarsi e raggiungere l’inapoi a livello rinichiano attraverso l’uretere. Inoltre, durante la gravidanza, l’urina diventa più acida e contiene più glucosio, entrambi i quali stimolano lo sviluppo dei batteri.

sintomi della visita della cistite

I sintomi della cistite sono diversi da donna a donna, ma le manifestazioni più comuni sono:

  1. minzione dolorosa
  2. poliuria (minzione frequente)
  3. piuria (pus nelle urine), evidente o discreta
  4. dolore lombare
  5. ematuria (sangue nelle urine)
  6. disuria (eliminazione difficile dell’urina)
  7. piccola quantità di urina passata ogni volta
  8. urina scura, torbida e a volte sanguinolenta
  9. a volte l’urina ha un odore pungente
  10. dolore durante il rapporto sessuale
  11. mancanza di energia, cattive condizioni generali
  12. a volte mi sento poco bene
  13. febbre, in caso di cistite gangrenosa

Cistite, infezione del tratto urinario: sintomi, cause, trattamento 1

C’è un sintomo particolare per la cistite in gravidanza?

Dato che il bisogno di immergersi spesso nell’urina è così comune, potrebbe essere difficile sapere esattamente con cosa hai a che fare, specialmente se si tratta di un tipo di infezione lieve. Se sospetti di avere un’infezione del tratto urinario, prendi un appuntamento con il tuo ostetrico, che probabilmente ti consiglierà un test delle urine.

Anche se i batteri risiedono nel tratto urinario, potresti non avere sintomi di infezioni del tratto urinario durante la gravidanza. Questa condizione è conosciuta come “batteriuria asintomatica” e se non viene trattata durante il periodo assegnato, il rischio di sviluppare la pielonefrita aumenta. La batteriuria asimptomatica è associata alla prematurità o alla nascita di un bambino piccolo.

L’infezione renale è una seria complicazione legata al lavoro, poiché l’infezione può diffondersi in tutto il corpo e mettere in pericolo la vita di coloro che sono infettati. Inoltre, un’infezione rinichilor può avere gravi conseguenze per l’individuo. Pielonefrita aumenta il rischio di parto prematuro, avere un bambino con un basso peso alla nascita o, in casi gravi, decessi del neonato. Di conseguenza, l’analisi delle urine e l’urocoltura vengono effettuate regolarmente sul posto di lavoro. Se l’infezione non viene trattata, il rischio di sviluppare una pielonefrita aumenta a circa il 40%.

Tuttavia, con un trattamento adeguato, il rischio di morte scende all’1-4%.

Cistite, infezione del tratto urinario: sintomi, cause, trattamento 3

Tipi diversi di cistite

Tipi di cistite, per durata

1. Cistite acuta
È caratterizzata dalla comparsa di edema e iperemia nella mucosa vescicale (è di breve durata)

2. Cistite cronica
Si verifica come risultato di un danno cronico alla vescica da cistite acuta ed è causato da un trattamento inadeguato e da frequenti ricadute (di solito dura più di tre mesi)

Tipi di cistite, a seconda della presenza o assenza di infezione batterica
Cistite batterica
Cistite non infettiva
Complicazioni della cistite

L’infezione si diffonde dal tratto urinario ai rinichi, causando un’infezione – un’infezione denumita pielonefrita che si manifesta con sintomi bruschi come febbre, frisoane frequenti e sudorazione; dolore agli arti o sotto la pelle, su uno o entrambi i lati della pancia; greata e varsaturi. Inoltre, nella pielonefrita, puoi notare puroi o sangue nelle urine, oltre a diversi sintomi cistiti.

Cistite, infezione del tratto urinario: sintomi, cause, trattamento 1

La diagnosi di cistite

Il Medico di famiglia o il medico generale determina la diagnosi di cistite dopo i seguenti test e indagini:

  • analisi delle urine e urinocoltura
  • ecografia addominale

Il trattamento della cistite

A secondo della causa, il tuo medico può stabilire il tipo di trattamento, che può comprendere:

  • antibiotici prescritti a seconda dei batteri rilevati dai test
  • farmaci per il controllo del dolore (di solito farmaci antinfiammatori)
  • evitando prodotti chimici che causano irritazione (ad esempio prodotti per l’igiene, spermicidi)
  • Il medico può anche raccomandare una maggiore assunzione di liquidi e lo svuotamento regolare della vescica.

Come evitare la formazione della cistite

Le seguenti 4 precauzioni possono ridurre la probabilità di contrarre la cistite:

  1. Bevi molti liquidi
  2. Urinare frequentemente (non trattenere)
  3. Mantenere l’igiene nella zona intima
  4. Evita di usare deodoranti spray o altri prodotti nella zona genitale perché possono irritare l’uretra e la vescica

x
Previous articleTrattamento Capelli Secchi – Salute NON STOP
Next articleOlio di menta piperita per la crescita dei capelli