Enormi truppe russe sono tornate in Bielorussia e Russia per rifornimenti e riorganizzazione 1

Le unità russe che hanno subito pesanti perdite durante i combattimenti in Ucraina sono tornate in Russia e Bielorussia per rifornirsi e riorganizzarsi, ha annunciato il ministero della Difesa britannico, riporta Sky News. È il 35° giorno di guerra in Ucraina e l’esercito russo ha affermato che ridurrà “drasticamente” le operazioni militari vicino a Kiev. Maggiori dettagli di seguito.

Le truppe russe che hanno subito perdite tornano in Russia e Bielorussia

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le truppe russe che avevano subito pesanti perdite dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina sono tornate in Russia e Bielorussia per rifornimenti e riorganizzazione.

È il 35° giorno di guerra in Ucrainae la Russia ha promesso di ridurre “drasticamente” le operazioni militari vicino alla capitale ucraina per “accrescere la fiducia” nei colloqui di pace. L’impegno dell’esercito russo è visto con scetticismo dai leader occidentali, ma ha deciso di mantenere le sanzioni fino alla fine del conflitto in Ucraina.

Mercoledì, l’intelligence militare britannica ha riferito che le truppe russe che avevano subito pesanti perdite durante i combattimenti sul territorio del paese vicino erano state costrette a tornare in Russia e Bielorussia nel tentativo di riorganizzarsi e rifornirsi.

“Tale attività esercita ulteriore pressione sulla già tesa logistica della Russia e dimostra le difficoltà della Russia nel riorganizzare le sue unità nelle aree avanzate dell’Ucraina”, ha affermato il ministero della Difesa britannico.

Secondo il ministero della Difesa britannico, le forze di Vladimir Putin probabilmente compenseranno la ridotta manovrabilità a terra con artiglieria di massa e attacchi missilistici.

Leggi anche: Le truppe russe hanno fatto carri armati attraverso la Foresta Rossa di Chernobyl, sollevando una nuvola di polvere radioattiva

Quali perdite ha subito la Russia dall’inizio dell’invasione

È passato più di un mese dall’inizio della guerra in Ucraina e le perdite sono alte da entrambe le parti. Si dice che la Russia abbia perso circa 17.000 soldati (uccisi, feriti, catturati), secondo l’ultimo bilancio pubblicato lunedì dallo stato maggiore dell’esercito ucraino.

Anche gli invasori russi subirono gravi perdite logistiche:

  • Carri armati – 586;
  • Battaglia corazzata – 1.694;
  • Sistemi di artiglieria – 302;
  • Aerei – 123;
  • Elicotteri -127;
  • Attrezzature e macchinari – 1.150;
  • Navi / barche – 7;
  • Drone – 66.

x
Previous article5 Consigli per l’acquisto d’integratori alimentari
Next articleMalessere: cosa mangiare con la febbre