drink da aperitivo

Dopo una lunga giornata di lavoro concedersi un drink da aperitivo è uno dei momenti più ricercati da giovani e meno giovani, che si riuniscono in bar, enoteche e ristoranti per gustare cocktail alcolici, cocktail semplici o cocktail leggeri.

In questo modo possono provare sempre gusti nuovi, e preparare lo stomaco a una buona cena. Il numero di drink alcolici venduti nei bar o quelli adatti a un aperitivo in casa aumenta di anno in anno, e tra questi ci sono gli evergreen, quelli che non tramontano mai, quegli aperitivi alcolici che sono tra i più conosciuti e apprezzati. Vediamo quali sono.

Drink da aperitivo: lo spritz

Lo spritz è uno dei migliori cocktail per aperitivo, davvero non tramonta mai. Chiunque lo ha provato almeno una volta nella vita; esiste in diverse versioni anche se le più apprezzate sono quelle con Aperol o Campari. Fa parte dei cocktail da aperitivo classici e alcuni locali ne offrono un numero molto alto di varianti con ingredienti aggiuntivi tra le loro ricette aperitivo. È un cocktail che cambia anche a seconda delle zone d’Italia dove si decide di gustarlo. Nel Nord Italia, ad esempio, lo spritz più famoso è quello fatto con acqua frizzante e prosecco, ben diverso da quello che si può trovare nel resto della penisola, che ha invece note più dolci e un colore tra il rosso e l’arancio.

Drink da aperitivo, i più ordinati

Se lo Spritz è ormai il re tra i cocktail  degli aperitivi, non è certo l’unica scelta di chi si siede a un bar per godersi una pausa con gli amici. Ecco quali sono le bevande alcolichee analcoliche, i cocktail dolci o dal gusto amaro ordinati più frequentemente.

Cocktail alcolici alla frutta

Tra i cocktail da aperitivo spiccano certamente quelli a base di frutta. Ce ne sono davvero tanti e ogni locale offre menù pieni di nomi cocktail stravaganti che, la maggior parte delle volte, danno pochi indizi riguardo agli ingredienti utilizzati. I cocktail con la frutta sono generalmente cocktail leggeri, a volte anche analcolici, ma non è raro gustarli anche come aperitivo alcolico, accompagnati molto spesso da un buon tagliere di salumi e formaggi. Sono generalmente cocktail dolci ma se ne può trovare anche qualcuno con una nota di amaro. Il più famoso è probabilmente il Gin Lemon, uno dei cocktail forti più in voga e tra i più semplici da preparare. Ha praticamente solo due ingredienti: gin e succo di limone, con l’aggiunta di acqua tonica e ghiaccio.

Aperitivi ricette: Negroni e Negroni Sbagliato

Parlando di tipi di cocktail buoni non si può certamente escludere il Negroni, nella sua versione classica e in quella un po’ più alternativa: il negroni sbagliato. Quello classico è composto da Campari, vermouth e gin in parti uguali. Nel corso della storia, però, ci fu un errore nella sua preparazione, un errore che fu apprezzato dalla clientela tanto da entrare a far parte dei cocktail aperitivo in molti menù. Al posto del gin fu messo lo spumante e fu proprio così che nacque il negroni sbagliato.

Gin Tonic

Probabilmente il cocktail aperitivo più semplice da preparare, formato da 1/3 di gin e 2/3 di acqua. Si tratta di un cocktail molto apprezzato per la sua freschezza ed è ottimo per anticipare una cena tra amici, trattandosi di un drink piuttosto leggero che non appesantisce lo stomaco prima di mangiare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here