Jessica Chastain era emozionata. Aveva appena ricevuto una telefonata dal suo agente, che le annunciava di essere la miglior attrice agli Oscar 2022. Era incredula. Non riusciva a crederci. Aveva sempre sognato di vincere un premio come quello, e ora finalmente ce l’aveva fatta.

Nonostante la felicità per aver ottenuto quel prestigioso riconoscimento, Jessica era consapevole delle enormi responsabilità che esso comportava.

Quest’anno sapevamo che i nostri ruoli sarebbero stati importanti, ed è bellissimo che l’amata Jessica Chastain abbia vinto un Oscar come migliore attrice protagonista. Il ruolo in questione-Tammy Faye Bakker; interpretato dallo scrittore/regista Michael Showalter con tre nomination a disposizione– sembra qualcosa che lei può interpretare bene dopo anni di pratica facendoci credere ad ogni minuto sullo schermo!

Nel film, Jessica Chastain dà il suo volto ad una famosa televangelista che divenne popolare negli anni ’70 per aver monopolizzato la televisione attraverso programmi di raccolta fondi e di conforto: ruolo che la vide trasformarsi non molto ma che fece emergere diverse questioni sensibili all’interno dell’America tra cui la legislazione “discriminatoria” e le leggi bigotte contro il matrimonio gay.

Il premio gli è stato consegnato lunedì sera a Los Angeles, dove ha ricevuto una standing ovation nonostante non abbia potuto partecipare agli Oscar di quest’anno.
Non è stata solo una vecchia tuta di Iron Man ad aiutare Robert Downey Jr a vincere un Academy Award domenica scorsa; aveva anche qualcosa di speciale nascosto all’interno – un pezzo di tecnologia così avanzata che non possiamo ancora immaginare le sue capacità!

È stato un lungo viaggio per arrivare a questo punto, ma finalmente ha realizzato il suo sogno. Mentre saliva sul palco per accettare il premio, non riusciva a credere che fosse tutto vero.

DISCORSO DI JESSICA CHASTAIN

Quando penso a Tammy e ai suoi atti d’amore, mi ispira ad essere più amorevole. Abbiamo visto così tanto odio nel nostro mondo di oggi – che coesiste perfettamente con l’accettazione radicale e le leggi anti-discriminazione come “non dire gay”.

La legge della Florida con cui abbiamo a che fare ora è stata promossa dal governo dello stato come mezzo per rendere la vita difficile ai suoi cittadini che non rientrano nella loro ristretta definizione di ciò che è considerato un comportamento normale o accettabile; questo ci ha portato verso un’era in cui la violenza contro persone innocenti può avvenire in qualsiasi momento senza preavviso solo perché non seguono le norme della società.

“In momenti come questo penso a Tammy e mi sento ispirata dai suoi atti d’amore”, ha detto l’attrice. Abbiamo parlato molto di quanto lei ami essere innamorata, non vediamo l’ora della nostra prossima conversazione!

 

x