Il cavolfiore è una verdura molto salutare per le sue tante proprietà benefiche, oltre a essere particolamente versatile in cucina. Se ti stai chiedendo come cucinare il cavolfiore per provare qualcosa di nuovo, qui troverai qualche idea. In più, anche chi non ama particolarmente il sapore del cavolfiore da solo, può imparare semplici escamotage utilizzando questa verdura per la preparazione di varie ricette con il cavolo invitanti e appetitose.

Ricette con cavolfiore: insalata mista

Per chi ama il sapore al naturale del cavolfiore ricette veloci e salutari prevedono di renderlo piatto unico con una insalata mista. Per questa ricetta con cavolfiore è possibile utilizzare l’ortaggio sia crudo che bollito, avendo cura di eliminare i gambi, tagliarlo a proprio piacimento, e aggiungere altre verdure che possono variare in base alle singole preferenze e alla stagione in corso.
Ricordiamo che, in questa particolare ricetta, per la cottura cavolfiore si consiglia di mantenerla leggermente al dente per un effetto croccante. Questo piatto, molto sano, può essere utilizzato come piatto unico se si aggiungono uova sode, pezzetti di formaggio, crostini di pane oppure tonno al naturale. In alternativa, può essere utilizzato anche come contorno a un secondo piatto di carne o pesce.

Ricette cavolfiore: polpette

Quasi tutte le persone amano le polpette e non solo perché si tratta di alimenti semplici da preparare e gustosi, ma anche perché sono molto versatili e permettono di utilizzare ingredienti di vario tipo. In questo caso, parlando di ricette con il cavolfiore, vediamo proprio le polpette di cavolfiore.
Questa ricetta cavolfiore è davvero molto semplice, solo presenta qualche passaggio in più rispetto alla precedente: bisogna lessare il cavolfiore e schiacciarlo fino a ridurlo a una purea, poi aggiungere due patate lesse schiacciate e un uovo. A questo punto formare delle palline e passarle nell’uovo sbattuto e poi nel pan grattato misto a parmigiano grattugiato. Infine basta cuocere le polpette in forno, oppure friggerle nell’olio, a seconda del metodo preferito; prima si servirle aggiungere alla fine un po’ di prezzemolo se gradito.

Cavolfiore ricette veloci: frittata di cavolfiore bianco in padella o al forno

Vediamo ora ricette con cavolfiore bianco molto semplici e appetitose, da preparare in poco tempo e con pochi ingredienti. Partiamo dal cavolfiore in padella, che può essere cucinato da solo arricchendolo con le spezie che si preferiscono, oppure mescolato alle uova per una gustosa frittata di cavolfiore.
Nel caso si scelga di preparare la frittata bisogna sbattere leggermente le uova (utilizzandone al massimo 2 a persona), e unirle ai cavolfiori tagliati a pezzetti con un pizzico di sale, un pizzico di pepe e un cucchiaio di latte. Dopodiché è possibile cuocere la frittata in una padella antiaderente con un goccio d’olio, lasciandola andare a fuoco basso fino alla totale cottura. Oppure, cuocerla in forno in un’apposita pirofila.

Cavolfiori ricette light: vellutata

Tra le cavolfiori ricette non c’è nulla di più light di una gustosa vellutata, perfetta per chi cerca per i cavoli ricette leggere, sane ma saporite. In questo caso basta far rosolare il cavolfiore in abbondante olio extra vergine con i porri, la cipolla e le patate tagliate a dadini. Dopodiché bisogna aggiungere un bicchiere d’acqua tiepida e lasciare stufare gli ingredienti finché non si ammorbidiscono.
Durante la cottura è bene aggiungere sale, pepe e altre spezie a piacere, e una volta terminata la cottura frullare il tutto con il mixer; poi scaldare nuovamente sul fornello la vellutata ottenuta. Partendo da questa vellutata è possibile creare ulteriori ricette cavolo, utilizzandola ad esempio come base sulla quale porre carne o pesce per un secondo piatto diverso dal solito.

Cucinare il cavolfiore come purè

Ebbene sì. Parlando di cavolo ricette è possibile cucinare cavolfiore anche come purè, molto simile a quello di patate, ma dal gusto leggermente diverso. Per prepararlo basta stufare il cavolfiore in padella, dopodiché aggiungere un po’ di latte e schiacciare fino a ottenere una purea liscia. Per completare il purè è poi consigliato aggiungere un cucchiaio di olio extravergine e del parmigiano grattugiato, e se piace un pizzico di noce moscata.

x
Previous articleChi è il marito di Valentina Antonello? Matrimonio, vita privata, figli, sposata
Next articleQuanto guadagna Marvin Vettori? Tutte le cifre