La guerra in Ucraina, insieme alle sanzioni contro la Russia, rappresenta una minaccia per l’economia tedesca, ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in una conferenza stampa congiunta con il re giordano Abdullah II. “Dobbiamo capire molto bene che questa guerra in Ucraina ci pone anche sfide in termini di conseguenze economiche delle sanzioni”.ha detto Scholz a Berlino martedì.

L’economia tedesca, minacciata dalla guerra in Ucraina

Alcuni paesi si esprimono preoccupazioni per la sicurezza alimentare a causa della carenza in Russia e Ucraina, ha detto Scholz. “Dobbiamo assicurarci che la nostra economia stia andando bene in questi tempi difficili”., Ha aggiunto. Inoltre, la Germania ha la più grande economia d’Europa.

Scholz e re Abdullah condannano la guerra in Ucraina e fanno appello al presidente russo Vladimir Putin “Cessare immediatamente tutte le operazioni di combattimento e ritirare le truppe d’invasione”. Scholz ha ribadito la sua disponibilità a colloqui per porre fine alla guerra.

“Una recessione sta diventando sempre più probabile”, lo ZEW Economic Research Institute ha avvertito sul suo sito web martedì. La guerra in Ucraina e sanzioni contro la Russia influenza in modo significativo le prospettive economiche della Germania, afferma la dichiarazione.

L’istituto ha segnato “Il più grande calo delle aspettative economiche” per la Germania. ZEW ha iniziato a monitorare lo sviluppo economico della Germania nel dicembre 1991.

Zelenski chiede aiuto alla British Joint Expeditionary Force

Martedì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è rivolto ai leader delle forze di spedizione del Regno Unito (JEF) in un video, avvertendo: “Siamo tutti l’obiettivo della Russia e tutto andrà contro l’Europa se l’Ucraina non resisterà, quindi vorrei che vi aiutaste aiutandoci”.

Il 20° giorno di guerra in UcrainaZelenski l’ha detto “Facciamo del nostro meglio per ottenere caccia a reazione e sistemi di difesa missilistica”. di cui il Paese ha bisogno.

“Vogliamo avere garanzie affidabili per noi e quindi per voi.”, ha detto in un incontro a Londra, ospitato dal primo ministro britannico Boris Johnson. Hanno partecipato anche leader da Danimarca, Finlandia, Estonia, Islanda, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Svezia e Norvegia.

“Possiamo ancora smettere di uccidere persone ed è qualcosa che possiamo fare insieme, fermare la distruzione della democrazia e farlo ora sulla nostra terra, altrimenti verranno da te”, ha avvertito. CNN.

Nella sua richiesta di assistenza, ha aggiunto che i propagandisti russi “Semplicemente ci è venuto in mente allora che la guerra in Ucraina era appena iniziata. Hanno paura e arriveranno altri paesi europei, lo dico ora e menzionano molti di voi che mi stanno ascoltando in questo momento”.

Previous article“L’esercito russo, impreparato a ciò che lo attende in Ucraina”. Un generale spiega dove la strategia militare di Putin è andata storta
Next articleVe la ricordate Marina Suma di Sapore di Mare 1? Eccola oggi, la trasformazione è incredibile