Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
AttualitàDal mondo

Guerra in Ucraina. La Russia ha spostato un treno blindato pieno di armi in Ucraina. Pentagono: una nuova colonna russa avanza verso Kiev

Gli Stati Uniti hanno indicato martedì che una nuova colonna russa sta avanzando verso Kiev dal nord-est della capitale ucraina, mentre la colonna principale delle forze di Mosca proveniente dal nord è stagnante da diversi giorni, riferisce AFP.

“Volevo portare alla sua attenzione che loro (i russi, ndr) stanno iniziando a cercare di avanzare verso Kiev da nord-est”, ha detto ai giornalisti un alto funzionario del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. “Stimiamo che siano a circa 60 km dalla città”, ha detto, senza dire quanti veicoli siano coinvolti, secondo Agerpres.

Secondo questo funzionario del Pentagono, i russi sono “frustrati dal nord”, dove la loro avanzata verso Kiev non ha fatto molti progressi per diversi giorni a causa della resistenza ucraina e di problemi logistici e di approvvigionamento. Si è riferito alla principale colonna russa di centinaia di veicoli che “non può avvicinarsi all’aeroporto di Gostomel”, a circa 20 chilometri da Kiev, così come un’altra linea che è “bloccata a Chernihiv”, a 150 chilometri dalla capitale.

Questa terza colonna nel nord-est della città fa parte dello “sforzo” di Mosca di “accerchiare Kiev e costringerla ad arrendersi”, ha detto il funzionario statunitense. “Poiché non hanno fatto i progressi geografici che crediamo si aspettassero di fare, hanno intensificato il bombardamento della città con un misto di razzi, fuoco d’artiglieria e attacchi aerei”, ha aggiunto, con più civili colpiti.

“Stanno aumentando la pressione su Kiev”, “crediamo ancora che questo sia uno dei loro obiettivi principali”, ha insistito il funzionario statunitense.

Ha anche riferito di “combattimenti di strada” all’interno di Kiev, che rimane “isolata”. “Crediamo che questi siano in gran parte elementi di ricognizione” il cui obiettivo sarebbe “causare paura e confusione e cercare di preparare il terreno per ciò che sta arrivando”, ha concluso.

Zelensky dice di essere grato agli Stati Uniti per il divieto sulle importazioni di energia russa

AGGIORNAMENTO 8 MARZO 22:54 Il primo ministro di Israele ha anche parlato con il presidente Zelenski e Putin separatamente martedì.

Più tardi, in un tweet, Zelenski ha ringraziato Naftali Bennett per i suoi sforzi “nel mediare il conflitto e nel discutere i modi per porre fine alla guerra e alla violenza”.

AGGIORNAMENTO 8 MARZO 22:04 “Sono grato agli Stati Uniti e al presidente Joe Biden per aver colpito direttamente il cuore della macchina da guerra di Putin vietando le importazioni di petrolio, gas e carbone dalla Russia. Incoraggiamo altri Paesi e leader a seguire l’esempio”, ha scritto Volodimir Zelenski su Twitter.

La Polonia consegna tutti i suoi MIG-29 agli Stati Uniti per essere inviati in Ucraina

AGGIORNAMENTO 8 MARZO 21:24 Le autorità polacche annunciano che sono disposte a inviare immediatamente e gratuitamente tutti i loro aerei MIG-29 alla base militare di Ramstein in Germania, mettendoli a disposizione del governo degli Stati Uniti, affinché possano poi essere inviati, molto probabilmente in Ucraina, come forma di sostegno all’esercito ucraino che da due settimane si difende dagli invasori russi.

Pagina precedente 1 2 3 4 5Pagina successiva
Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.