L’invasione russa dell’Ucraina è “lontana dal programma”, con il bombardamento indiscriminato di civili, a dimostrazione che l’esercito sta diventando sempre più “disperato”, ha detto Ben Wallace. Insistendo sul fatto che il Cremlino stesse “costruendo una trappola” facendo la guerra e unendo la comunità internazionale contro la Russia, Wallace ha sottolineato che l’esercito del paese stava affrontando “veri problemi logistici”.

“Soldati russi delusi da un leader terribile”

“Non sta andando molto bene per i russi, è il giorno 13. Al di fuori del loro programma. Ci sono state segnalazioni notturne di forze speciali ucraine che hanno distrutto più di 20 elicotteri a terra e penso che possiamo vedere che i russi hanno reali problemi logistici. Ciò influisce morale.

Stanno diventando sempre più disperati e possiamo vederli diventare sempre più disperati mentre bombardano persone sempre più innocenti”, ha detto il segretario alla Difesa a Sky News nell’ultimo aggiornamento.

“Allora abbiamo semplicemente notato che la Russia stava costruendo una trappola. È stato inviato con la comunità internazionale unita contro di loro e vediamo la devastazione che lascia dietro di sé”, ha aggiunto.

Il Segretario alla Difesa ha anche rivelato che il Ministero della Difesa (MOD) si offrirà di supportare il processo del Ministero dell’Interno per visti per i rifugiati ucrainitra intense critiche ai progressi del governo.

In un aggiornamento di ieri sera, il ministero dell’Interno ha affermato che sono state presentate 8.900 domande, con solo 300 visti che finora hanno avuto il via libera.

Gli Stati Uniti hanno chiesto alla Polonia di fornire aerei dell’era sovietica

“Ho detto che più di 200.000 persone potrebbero venire qui. La domanda è davvero quanti controlli facciamo una volta che le persone arrivano in un luogo sicuro. Fornirò assistenza al Ministero dell’Interno dal Ministero della Difesa nello stesso modo in cui ho fatto in l’evacuazione dall’Afghanistan per aumentare i tempi di elaborazione per aiutare queste persone, ha aggiunto il ministro. indipendente.co.uk.

Parlando martedì, il ministro del gabinetto ha anche affermato che sosterrà la Polonia, indipendentemente dal fatto che abbia deciso o meno di donare all’Ucraina. Aerei da combattimento MiG-29. Gli Stati Uniti hanno chiesto alla Polonia di fornire aerei dell’era sovietica, offrendo in cambio un aereo sostitutivo americano.

La Polonia capirà che le scelte che farà non saranno le uniche aiuterà direttamente l’Ucrainache è una buona cosa, ma può portarlo direttamente da paesi come la Russia o la Bielorussia.

Dovrà calibrarlo. Questa è una responsabilità molto grande che grava sulle spalle del Presidente della Polonia e, in effetti, del Ministro della Difesa. Quindi non sta a me indovinare la loro scelta. Ma come collega della NATO, devo dire che sosterrò la Polonia”, ha affermato Wallace.

Previous articleVolodymyr Zelensky chiama in Ucraina tutti i soldati che prendono parte alle operazioni in altri paesi
Next articleUovo di Pasqua Chiara Ferragni: dove trovarlo e quando esce? Quale sorpresa all’interno?