La pelle secca, chiamata anche xerosi, appare noiosa, sottile e anelastica. Scopriamo cosa lo causa e come risolverlo.

La pelle è l’organo più grande del nostro corpo. La sua funzione è quella di proteggerci dalle aggressioni esterne e di regolare lo scambio di sostanze, quindi un’alterazione della sua struttura può creare disagi, ma anche vere e proprie patologie. Quando la pelle è ruvida, pruriginosa e screpolata, si parla di pelle secca o xerotica, questa condizione causa un cambiamento nella sua funzionalità. In questi casi, la pelle perde la sua elasticità, si assottiglia e riduce il suo contenuto di acqua e per tornare a sentirsi meglio è necessario utilizzare i cosmetici giusti, come creme idratanti per le mani, struccanti delicati e prodotti antiprurito.

Cerchiamo di rispondere alle domande più comuni su questa fastidiosa condizione della pelle.

Cos’è la pelle secca? Quali sono i sintomi?
Cosa può causare la pelle secca?
Cosa fare quando si ha la pelle secca?
Cos’è la pelle secca? Quali sono i sintomi?

I sintomi della pelle secca sono inconfondibili, possono essere riconosciuti da un apparenza spenta, la comparsa di crepe o fessure e la consistenza irregolare della pelle. Al tatto, la pelle appare ruvida, stretta e poco elastica, sembra quasi tirare, parallelamente a questo può anche generare un intenso prurito.

Le aree colpite possono essere varie, dipende dalla causa scatenante e dalle caratteristiche della persona, come età, occupazione, presenza di malattie, abitudini e altro. Se il problema si verifica principalmente sul viso, si osserva anche un invecchiamento precoce, soprattutto nella zona intorno agli occhi, guance e labbra. Quando la secchezza colpisce il corpo, appare spesso nelle zone meno ricche di ghiandole sebacee, come le mani e i piedi.Per saperne di più:

Spesso la pelle secca è anche sensibile, quindi si arrossa e si sente a disagio non appena entra in contatto con sostanze aggressive come detergenti per la pulizia, inquinanti e allergeni, che, in presenza di disidratazione, potrebbero penetrare più facilmente, motivo per cui esistono prodotti selezionati e dermatologicamente testati che minimizzano i cambiamenti della pelle.

Cosa può causare la pelle secca?

La comparsa della pelle secca è spesso dovuta alla riduzione del fattore idratante naturale (NMF), un composto che crea una barriera efficace contro la perdita di liquidi; anche le alterazioni dello strato corneo, lo strato più superficiale che ha funzioni protettive, favoriscono lo sviluppo della pelle xerotica.

Le cause di questo cambiamento sono varie e sono dovute a fattori endogeni o esogeni. Quest’ultimo può essere:

– Raggi UV provenienti dal sole, che potrebbero danneggiare alcune strutture della pelle, come il collagene; per evitare tali situazioni si possono usare prodotti specifici con fattore di protezione solare (SPF);

– eccessivo freddo invernale, che favorisce la formazione di crepe e fessure soprattutto sulle mani, anche in questo caso esistono formulazioni specifiche per prendersene cura. In alternativa, si consiglia di coprire le parti più esposte del corpo con abiti spessi;

 

x
Previous articleChi è Davide Rossi? Fidanzato di Elodie: Età e Instagram
Next articleMiriana Trevisan e l’ex marito Pago, il figlio Nicola: incontro al Grande Fratello Vip