L’attacco della Russia alla città ucraina di Sumy ha ucciso 18 persone. L’agenzia di stampa AFP ha fornito queste informazioni. Tra i morti ci sono 2 bambini. L’attacco russo è avvenuto nella città di Sumi, a 350 km da Kiev. In precedenza, una bambina ucraina di 7 anni è stata uccisa dopo che una bomba è stata sganciata su una scuola di Okhtirka. Il nonno della ragazza aveva fatto del suo meglio per salvarla.

18 persone, tra cui due bambini, sono state uccise negli attacchi di Sumi

Più di 10 persone sono state uccise ieri notte in attacchi alla città di Sumy e alla periferia circostante, ha detto un ufficiale militare ucraino. Dmytro Zhyvytsky, che dirige l’amministrazione militare regionale di Sumy, ha detto che tra quelli uccisi negli attacchi ci sono anche i bambini, subito dopo le 23:00, ora locale.

Condividendo un video dell’attacco segnalato, ha detto: “I bambini vengono uccisi. Non lo perdoneremo mai!” Sky News non può verificarlo in modo indipendente.

Sumy si trova nel nord-est dell’Ucraina ed è attualmente al centro degli sforzi per evacuare i civili. Il vice primo ministro ucraino ha affermato che l’evacuazione è iniziata alle 8 del mattino, ora del Regno Unito.

Allo stesso tempo, l’India ha dichiarato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di essere profondamente preoccupata per il fatto che, nonostante i ripetuti appelli sia alla Russia che all’Ucraina, non fosse stato creato un corridoio sicuro per l’evacuazione degli studenti indiani intrappolati nella città orientale di Sumy. Ucraino.

La guerra tra i due paesi va avanti dal 24 febbraio. La guerra è iniziata con L’attacco della Russia all’Ucraina. Finora si sono svolti tre round di colloqui tra Russia e Ucraina. Tutte e tre le discussioni erano inutili. Lunedì si è svolto il terzo round di colloqui.

In precedenza, l’Ucraina ha affermato di aver ucciso il generale maggiore Vitali Gerasimov della Russia a Kharkov. Lascia che ti diciamo che il maggiore generale Vitali Gerasimov ha svolto un ruolo importante nell’occupazione della Crimea da parte della Russia nel 2014. Ha anche ricevuto una medaglia per l’annessione della Crimea. Secondo il ministero della Difesa ucraino, ha combattuto a fianco delle forze russe in Siria e Cecenia.

La Russia, nel frattempo, ha dichiarato un cessate il fuoco in quattro città ucraine. È stato dichiarato un cessate il fuoco a Chernivtsi, Kiev, Sumy, Kharkov e Mariupol. La Russia ha annunciato l’apertura di corridoi umanitari in molte aree con un cessate il fuoco lunedì mattina per evacuare i civili.

Capo militare russo ucciso in battaglia

Un alto comandante dell’esercito russo è stato ucciso durante la battaglia vicino a Kharkov, secondo il servizio di intelligence del Ministero della Difesa ucraino. BBC non può verificare autonomamente la dichiarazione. I funzionari russi non hanno commentato.

Secondo una dichiarazione del Ministero della Difesa ucraino, Vitaly Gerasimov era un generale maggiore, capo di stato maggiore e primo vice comandante della 41a armata del distretto militare centrale della Russia. Si dice che anche un certo numero di alti ufficiali dell’esercito russo siano stati uccisi e feriti.

I servizi segreti ucraini affermano che Gerasimov ha preso parte alla seconda guerra cecena e in Operazione militare russa dalla Siria. Ha ricevuto una medaglia “per il ritorno della Crimea”. Funzionari ucraini hanno pubblicato una foto su Twitter di qualcuno che hanno detto essere Gerasimov, con la parola “liquidato” in lettere rosse in basso.

Il corrispondente diplomatico della BBC Paul Adams condivide le sue opinioni sui rapporti sulla morte di Gerasimov.

Previous articleUovo di Pasqua Chiara Ferragni: dove trovarlo e quando esce? Quale sorpresa all’interno?
Next articleIl messaggio dell’ex presidente ucraino, respinto per protesta, a Volodymyr Zelensky. Cosa gli ha chiesto di fare Viktor Yanukovich