Un recente annuncio dell’esercito ucraino avverte che i russi si stanno preparando a prendere d’assalto Kiev. In un bollettino diffuso nelle prime ore di lunedì mattina, lo Stato Maggiore ha anche annunciato che le truppe inviate da Vladimir Putin intendono prendere il pieno controllo delle città di Irpin e Bucea, poste a poca distanza dalla capitale. Maggiori dettagli di seguito.

Kiev sta per essere presa d’assalto dalle truppe di Putin

AGGIORNAMENTO: 14:05 – Il sindaco di Kiev annuncia pesanti combattimenti intorno alla capitale ucraina

Nelle ultime ore intorno a Kiev si sono intensificati i combattimenti tra le truppe russe e l’esercito ucraino, secondo l’annuncio fatto lunedì dal sindaco della capitale ucraina, Vitali Kliciko, riferisce Efe.

“Sono in corso pesanti combattimenti fuori Kiev, dove il nemico sta cercando di distruggere Hostomel, Bucea, Vorzel e Irpin e uccidere i civili con una violenza straordinaria”, ha detto Kliciko in un discorso sui suoi account sui social media. .

Ha anche detto che Yuri Prilipko, sindaco di Hostomel, una piccola città a nord di Kiev, “è stato assassinato mentre distribuiva pane e cibo alla sua gente. Era il mio compagno, abbiamo lavorato insieme nell’Associazione delle città ucraine. Riposa in pace! “.

“L’esercito e i civili stanno difendendo eroicamente le città ucraine contro gli occupanti”, ha aggiunto l’ex pugile dei pesi massimi.

Le truppe russe si stanno preparando prendere d’assalto la capitale dell’Ucraina, secondo un annuncio dello Stato maggiore, trasmette dpa. In un bollettino diffuso nelle prime ore di lunedì 7 marzo, l’esercito ucraino ha anche annunciato che i russi inviati da Vladimir Putin intendono assumere il pieno controllo delle città di Irpin e Bukea, a poca distanza da Kiev.

Allo stesso tempo, l’esercito russo “sta cercando di ottenere un vantaggio tattico per raggiungere la periferia orientale di Kiev, attraverso i distretti di Brovarski e Borispil”, secondo il bollettino dell’esercito ucraino.

“Un numero relativamente elevato di equipaggiamenti (militari) russi e truppe russe sono concentrati vicino a Kiev”, ha affermato il consigliere del ministero dell’Interno Vadim Denisenko dal quotidiano ucraino Ukrainska Pravda.

Il funzionario ha aggiunto: “Comprendiamo che la battaglia per Kiev è una battaglia chiave (che combatteremo) nei prossimi giorni”.

Leggi anche: LIVE Guerra in Ucraina. Il 12° giorno. La Russia aprirà corridoi umanitari in diverse città. Zelensky avverte Putin

Cosa dicono gli ucraini

Nel frattempo, l’ufficio del presidente ucraino ha affermato che centinaia di migliaia di ucraini devono essere evacuati immediatamente dalle loro città. Allo stesso tempo, l’ufficio accusa la Russia di utilizzare corridoi umanitari per consolidare le sue posizioni militari e conquistare completamente l’Ucraina.

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riferito domenica notte che le forze russe “cominciavano ad accumulare risorse per l’assalto a Kiev”, dopo giorni di lenti progressi nella loro avanzata principale verso la capitale. Lo riferisce anche l’esercito ucraino i russi continuano a lanciare missili e l’artiglieria bielorussa colpisce gli insediamenti ucraini.

Inoltre, in un rapporto operativo pubblicato poco prima delle 7:00 ora locale, l’esercito ucraino ha affermato che la Russia continua a “violare le regole del diritto umanitario internazionale” bombardando i civili e i corridoi di evacuazione dei civili, ma anche conducendo attrezzature e munizioni in aree residenziali quartieri.

Va notato che, ad oggi, ci sono già decine di città in otto regioni del Paese dove la situazione umanitaria è catastrofica, rileva il quotidiano Ukrainska Pravda.

Previous articleLe truppe russe hanno bombardato due scuole a Chernihiv. Gli ucraini affermano che i civili sono diventati un bersaglio
Next article“Ci sediamo sulle nostre spalle e guardiamo”