La brutale guerra in Ucraina, dove centinaia di persone perdono la vita ogni giorno, non è solo nel regno della battaglia, ma anche nel campo dell’informazione. Le due parti stanno cercando di guadagnare punti dal punto di vista dell’immagine e per questo non evitano di lanciare false informazioni. La stampa internazionale presenta un argomento del genere. La Russia afferma che l’Ucraina ha ricevuto plutonio dall’estero e si stava preparando a produrre armi nucleari. Ci sarebbero voluti solo pochi mesi

“L’Ucraina stava preparando armi nucleari”

La Russia accusa l’Ucraina che si stava preparando a fabbricare armi nucleari. È un argomento nuovo con cui Vladimir Putin spiega ai russi perché devono sopportare sanzioni economiche. Inoltre, sta cercando di dire che invadendo l’Ucraina ha distrutto questo piano e quindi ha già ottenuto una grande vittoria, sebbene abbia proposto una guerra rapida per rimuovere la leadership da Kiev in pochi giorni.

Sono entrato nell’undicesimo giorno e le cose non stanno affatto come voleva Putin. L’Ucraina resiste e ci sono migliaia di morti sul fronte.

L’agenzia TASS sta cercando di “vestire” questa idea il più pomposamente possibile, secondo la quale l’Ucraina si stava avvicinando alla produzione di armi nucleari. Ha pubblicato un materiale in cui una fonte anonima afferma che i funzionari ucraini hanno cercato di ingannare i russi.

“In particolare, nel dicembre 2013 è stato raggiunto un accordo sulla cooperazione missilistica con la Turchia, in cui il ruolo principale dovrebbe essere svolto dalle società missilistiche e spaziali ucraine Yuzhmashzavod e Yuzhnoye Design Bureau, che in precedenza hanno partecipato alla creazione dell’Arsenale di Missili nucleari sovietici.

L’obiettivo principale di questa cooperazione è creare un complesso mobile dotato di un missile balistico a combustibile solido con un raggio fino a 1.500 km”, ha affermato la fonte anonima citata da Tass.

Un importante funzionario che ha voluto rimanere anonimo ha anche spiegato che l’Ucraina aveva ricevuto materiale radioattivo dagli Stati Uniti e che in pochi mesi avrebbe potuto sviluppare armi nucleari.

“L’Ucraina ha intensificato l’esplorazione di strati profondi nel territorio delle miniere di uranio esistenti, nonché lo sviluppo di promettenti giacimenti di uranio.

Allo stesso tempo, i rappresentanti ucraini hanno avviato un dialogo con società straniere in merito all’assistenza dell’Ucraina nella creazione di proprie imprese di arricchimento dell’uranio nel Paese”, afferma anche il materiale.

Perché la centrale nucleare di Zaporozhia è stata attaccata?

La fonte ha affermato che dopo l’inizio dell’invasione, gli ucraini hanno distrutto documenti importanti e hanno anche affermato che l’occupazione della centrale nucleare di Zaporozhye era direttamente correlata ai piani nucleari dell’Ucraina. La CNN ha scritto che al momento i dipendenti lavorano sotto la diretta supervisione dell’esercito russo.

Reuters afferma che il ministero degli Esteri russo Sergei Lavrov afferma che dovrebbe essere istituito un elenco di armi che non potrà mai essere schierato in territorio ucraino.

x
Previous articleUcraina e Russia hanno raggiunto un nuovo accordo di cessate il fuoco. Quando entrerà in vigore e perché il primo accordo, sabato, non è stato rispettato
Next articleBoris Johnson sa come fermare Vladimir Putin e presenterà un “piano d’azione internazionale”. L’intelligence britannica riporta l’attacco speciale della Russia alle aree popolate in Ucraina