Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
AttualitàDal mondo

Perché l’euro e il dollaro sono saliti, quanto tempo potrebbe volerci per tornare alla normalità e, soprattutto, quali soluzioni abbiamo?

Il tasso di vendita era di 5,3 lei per l’euro. Perché la gente si è fatta prendere dal panico, perché improvvisamente hanno bisogno della moneta e, cosa più importante, quanto durerà la tensione del mercato?

HotNews ha parlato con clienti di banche e cambi, cassieri di cambio, banchieri commerciali e persone della Banca Centrale, cercando di scoprire come si è arrivati a questo punto, quali soluzioni ci sono per calmare la situazione e quanto potrebbe durarci.

Cosa dicono i cittadini: non riusciamo a trovare dove comprare euro o dollari, o li troviamo ogni giorno più cari!

La maggior parte dei clienti di borsa con cui abbiamo parlato ha dato varie ragioni. Alcuni vogliono euro perché stanno pensando di lasciare il paese, per paura che la guerra possa espandere i loro confini e che “quando gli americani arriveranno a difenderci, i russi ci uccideranno”. La questione non è se se ne andranno, ma come usciranno dal paese. “Mio marito vuole andare a Giurgiu perché è il più vicino, ma gli ho detto fin dall’inizio che è fuori questione, è quello che pensano tutti e sarà così affollato che faremo ore di coda alla dogana, come a Nădlac. Hai visto com’è lì, no?”, dice Ioana O. Lei preferirebbe una frontiera magari più lontana, dove i tempi di attesa sono più brevi.

Altri dicono di temere un attacco informatico che i russi potrebbero avviare per “cancellare” il loro denaro dal bilancio della banca. Questo è il caso di Cristian P., che pensa che tali attacchi siano molto probabili. “Avete visto che se si mettono in testa di farlo, i russi sono capaci di interferire nelle elezioni in altri paesi e di attaccare con il ciberspazio chiunque si opponga a loro. E se finiamo anche noi nel loro mirino?” chiede un Cristian spaventato.

Un’altra categoria di ragioni per cui la gente vuole contanti in euro il più presto possibile è la paura dell’inflazione e delle carenze (cibo e/o energia) che svaluterebbero il leu, quindi una protezione sicura è quella di tenere i propri soldi in valuta estera, in una cassetta di sicurezza. E corrono in banca a comprare euro o dollari, qualunque cosa la banca abbia nei suoi cassetti ….

Non posso fare a meno di citare il caso di una signora che voleva comprare 300 euro, tenerli per una “settimana o due, vedo”, poi venderli con profitto. C’era anche un tale “speculatore”.

Cosa dicono i dipendenti degli uffici di cambio: la domanda di banconote ha superato le nostre aspettative

1 2 3 4Pagina successiva
Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.