Il Partito Popolare Europeo afferma che l’invasione russa dell’Ucraina è un crimine a livello internazionale e sostiene, insieme al Parlamento europeo, sanzioni severe “che assicurino che il Cremlino sia ritenuto responsabile delle sue azioni”.

“L’invasione della Russia in Ucraina è un crimine a livello internazionale. Il gruppo del PPE e il Parlamento europeo appoggiano sanzioni severe che garantiranno che il Cremlino sia ritenuto responsabile delle sue azioni. Noi stiamo dalla parte dell’Ucraina”, si legge in un messaggio del gruppo del Partito Popolare Europeo, riporta Știri.md con riferimento a digi24.ro.

Secondo quanto riportato questa mattina dalla Reuters, quasi 200 ucraini, tra cui tre bambini, sono stati uccisi a causa dell'”aggressione russa”.

Questo è stato originariamente riportato da Interfax, citando il ministro della salute ucraino Viktor Lyashko.

Ha detto che 1.115 persone sono state ferite, compresi 33 bambini. Non era chiaro se si riferisse solo alle vittime civili.

In precedenza, il sindaco di Kiev Vitali Klicko ha detto che 35 persone, tra cui due bambini, sono state ferite nei combattimenti nella capitale durante la notte.

Previous articleServizi segreti: la Russia prepara un falso video di Zelensky
Next articleLa Germania ha sequestrato il mega yacht del miliardario russo Alisher Usmanov