Un aereo rumeno MiG-21 si è schiantato mercoledì sera dopo essere decollato dalla base Mihail Kogalniceanu per una missione di pattugliamento aereo sopra Dobrogea. Anche un elicottero IAR 330-Puma inviato in una missione di soccorso si è schiantato e 7 soldati a bordo hanno perso la vita. Giovedì, alle 2:00 del mattino, il MApN ha annunciato che il pilota del jet da combattimento è stato trovato morto.

AGGIORNAMENTO, giovedì 3 marzo, 02:00 – Il pilota dell’aereo MiG-21 LanceR che si è schiantato mercoledì 2 marzo nella contea di Constanta ha perso la vita, ha annunciato MapN in un comunicato.

Il pilota aveva 31 anni, era sposato e non aveva figli. Dal 2014 serviva come pilota nell’861° Squadrone di Aviazione da Combattimento presso l’86° Base Aerea di Borcea. Aveva accumulato più di 570 ore di volo, di cui circa 420 sul MiG-21 LanceR.

Una commissione dello Stato Maggiore dell’Aeronautica e la Procura Militare del Tribunale Militare di Costanza continuano a indagare sulle circostanze dell’incidente.

Il Ministero della Difesa si rammarica per il tragico incidente e sta vicino alla famiglia in lutto del capitano caduto.

Giovedì 3 marzo, le cerimonie militari e religiose di commemorazione dei soldati caduti si terranno in tutte le unità militari del paese e in quelle schierate all’estero.

L’aereo precipitato vicino a Cogealac, in una zona disabitata, faceva parte di una formazione di due MiG-21 LanceR che stavano eseguendo missioni di pattugliamento aereo sopra Dobrogea, ha detto il MApN in un comunicato.

Il collegamento radio della torre di controllo con l’aereo precipitato è stato perso alle 20:00, e alle 20:03 è scomparso dal radar in una zona tra Cogealac e Gura Dobrogei.

Tutti gli aerei del tipo coinvolto nei disastri aerei la sera del 2 marzo, MiG-21 LanceR e IAR 330 Puma, sono stati messi a terra fino a quando non saranno chiarite le cause degli incidenti.

L’aereo MiG 21 LanceR è decollato dalla base aerea Mihail Kogalniceanu 57 intorno alle 19.50 ed è scomparso dal radar alle 20.03 in una zona tra Cogealac e Gura Dobrogei. Successivamente, anche l’elicottero IAR-330 inviato per cercare l’aereo è scomparso dal radar. Il pilota aveva segnalato cattive condizioni meteorologiche e gli era stato ordinato di tornare alla base. C’erano sette militari nell’elicottero, dopo che due soccorritori navali si sono uniti alla squadra originale. I sette militari morti nell’incidente avevano un’età compresa tra i 29 e i 57 anni.

Il ministro della difesa Vasile Dîncu ha detto che al momento non ci sono altri indizi per lo schianto del MiG-21 Lancer a parte le cattive condizioni meteorologiche e lo stato tecnico dell’aereo. Il ministro ha anche escluso la possibilità di un attacco all’aereo.

Il pilota del MiG è ancora ricercato.

Messaggio di condoglianze dal Presidente e dal Primo Ministro

AGGIORNAMENTO 2 MARZO 23:40 Il presidente Klaus Iohannis ha inviato un messaggio di condoglianze dopo che sette persone sono morte in seguito allo schianto di un elicottero IAR 330 Puma nella zona di Gura Dobrogei, contea di Constanța.

“In questa tragica notte per l’aviazione in Romania, i miei pensieri vanno alle famiglie in lutto che sono state così duramente colpite da questa drammatica perdita. Mando loro le mie condoglianze e la mia forza in questi momenti dolorosi!” ha detto il presidente Klaus Iohannis.

Anche il primo ministro Nicolae Ciucă ha inviato un messaggio di condoglianze.

“Sono profondamente rattristato dalla tragica fine dei soldati rumeni che sono morti questa sera a Dobrogea”, ha scritto Nicolae Ciucă su Facebook. “Terremo viva la memoria di coloro che sono caduti nelle missioni per difendere la Romania”, ha detto il primo ministro.

Sette soldati sono morti in un incidente in elicottero

AGGIORNAMENTO 2 MARZO, 23:20 Sette persone sono morte nell’incidente dell’elicottero, riporta Digi 24, citando fonti del MApN.

AGGIORNAMENTO 2 MARZO, 22:40 Il ministro della difesa Vasile Dincu ha confermato che cinque soldati sull’elicottero IAR-330 Puma sono morti nell’incidente.

“Oggi è un giorno triste per la famiglia dell’esercito rumeno. I cinque membri dell’equipaggio dell’elicottero IAR 330-Puma, in missione di ricerca e salvataggio dell’aereo MiG 21 LanceR, sono stati trovati morti nella zona di Gura Dobrogei, a circa 11 km dall’aeroporto. Mando le mie condoglianze alle famiglie in lutto. Che Dio li faccia riposare in pace”, ha detto il ministro della Difesa.

Le missioni di ricerca del pilota dell’aereo MiG 21 LanceR continuano.

AGGIORNAMENTO 2 MARZO, 22:00 I 5 militari a bordo dell’elicottero sono morti, hanno detto fonti dell’ISU a Digi 24.

L’elicottero inviato alla ricerca del MiG è scomparso dal radar e si è schiantato
AGGIORNAMENTO 2 MARZO, 21:50 L’elicottero IAR 330-Puma, decollato mercoledì 2 marzo alle 20:21 circa in una missione di ricerca e salvataggio dell’aereo Mig 21 LanceR, ha perso il contatto radio con la torre di controllo ed è scomparso dal radar alle 20:44 circa, riferisce il Ministero della Difesa.

Replica de Constanța ha trasmesso immagini dal luogo dell’incidente.

“Un aereo MiG 21 LanceR della 86a Base Aerea, che stava eseguendo una missione di pattugliamento aereo sopra Dobrogea, ha perso il contatto radio con la torre di controllo ed è scomparso dal radar alle 20.03 di oggi in una zona tra le città di Cogealac e Gura Dobrogea”, ha detto un comunicato del ministero della difesa.

L’aereo era decollato dalla base aerea Mihail Kogalniceanu 57 alle 19.50 circa.

“Non ci sono dati al momento sulle condizioni del pilota e dell’aereo. Sono state lanciate operazioni di ricerca e salvataggio di emergenza. Un elicottero IAR-330 Puma è decollato d’urgenza verso la possibile area di impatto, e anche le squadre di emergenza dell’ISU Dobrogea sono volate nella zona”, riporta MApN.

 

Successivamente, anche l’elicottero IAR-330 inviato per cercarlo è scomparso dal radar.

“Il pilota aveva segnalato cattive condizioni meteorologiche e gli era stato ordinato di tornare alla base. L’ultima posizione nota dell’elicottero, che aveva un equipaggio di cinque soldati a bordo, era nella zona di Gura Dobrogei, a circa 11 km dal campo d’aviazione. Le condizioni dell’equipaggio o dell’aereo non sono note. Le operazioni di ricerca e salvataggio sono state lanciate anche in questo caso”, secondo il MApN.

Al momento non ci sono ancora informazioni certe sul pilota o sull’aereo MiG 21 LanceR.

Previous articleJennifer Lopez stupisce in un abito bianco un vestito che mostra i suoi addominali
Next articleONU: un milione di rifugiati sono scappati dall’Ucraina in una settimana