Ma dov’è Vladimir Putin mentre l’Ucraina è sotto attacco? Questa è la domanda che tutti si pongono in questi giorni. I primi rapporti suggeriscono che è in un bunker, con Sergei Shigu, il capo dell’esercito russo, al suo fianco.

È lui l’uomo che ha organizzato e sta dietro questa guerra sanguinosa. Questo nonostante il fatto che sua madre sia nata in Ucraina, riporta News.md con riferimento a reality.net.

Un professore russo ha affermato che Vladimir Putin ha nascosto i membri della sua famiglia in una “città sotterranea” per proteggerli dal conflitto in corso.

Vladimir Putin si sarebbe rifugiato a più di 3.000 chilometri da Mosca nella Repubblica dell’Altai, a 3.135 chilometri dal Cremlino in aereo. È stato anche visto con Shigu, il capo dell’esercito russo.

Sergei Shigu aveva una traiettoria fulminea. È stato promosso da Boris Yeltsin, ma si è subito legato a Vladimir Putin, che accompagna nelle battute di pesca.

Sergei Shigu ha un background interessante, poiché sua madre è nata in Ucraina, un paese attualmente sotto attacco da tutti i lati da parte dell’esercito russo.

Il bunker di lusso in cui sono alloggiati i due è stato progettato per la protezione in caso di guerra nucleare. In realtà, non è un bunker, ma un’intera città sotterranea, dotata di scienza e tecnologia all’avanguardia. Il presunto trasferimento della sua famiglia nel bunker è arrivato con un “fallimento” del piano strategico di Putin per conquistare l’Ucraina.

Previous articleLa Germania ha sequestrato il mega yacht del miliardario russo Alisher Usmanov
Next articleRecensioni di ristoranti su Google dirottate per condividere notizie dall’Ucraina con i cittadini rus