Chi era Donatella Raffai? Figli, Tumore, Età, Marito, Biografia

Donatella Raffai, la storica conduttrice di Chi l’ha visto e Telefono Giallo con Corrado Augias, il noto programma di Rai Tre, è morta: aveva 78 anni.

Muore dopo una lunga malattia Donatella Raffai, ed è stato il marito a dare la notizia, Sergio Maestranzi, ex direttore della Rai, che ha sposato dopo una lunga convivenza di oltre 30 anni e solo un anno fa, lei alle spalle aveva due precedenti matrimoni.

“Il nostro è stato un amore grande e meraviglioso, Donatella una donna generosa, riservata, che aveva deciso ad un certo punto di allontanarsi dalla TV e di dedicarsi alla vita privata”, ha riferito in una nota ufficiale suo marito, per dare la tragica notizia.
Molte cose sono state dette, ma tutte molto semplici.

Donatella Raffai, marchigiana di origine, esattamente di Fabriano (in provincia di Ancona), ha vissuto gran parte della sua vita a Roma ma con il marito si è trasferita spesso per un periodo dell’anno nella sua casa in Costa Azzurra.

Lascia due figli gemelli adulti (nati dal suo primo matrimonio) e nipoti. La presentatrice era lontana dagli schermi – per sua scelta – dal 2000.

I funerali si svolgeranno oggi a Roma alle 12.30 nella Chiesa Parrocchiale di Via Flaminia Vecchia. Secondo i rapporti, la bara sarà esposta al pubblico in chiesa per mezz’ora prima della funzione.

Chi era Donatella Raffai? Biografia

Una carriera variopinta ed eclettica quella della Raffai, anche se ad oggi viene rammentata prettamente come il volto di Chi l’ha visto?, in realtà è stata una conduttrice e giornalista davvero poliedrica.

All’inizio si era lanciata nel mondo del cinema e aveva solo 16 anni quando Donatella ha esordito sulla via della musica, con la Rca, si occupava all’epoca di pubbliche relazioni e ha curato l’immagine di volti noti quali Nada e Claudio Baglioni quando erano aancora al loro debutto.

Nel 1971 accede in Rai, prima nella conduzione alla radio (la sentiamo così dietro il microfono di Chiamate Roma 3131) poi, alla fine degli anni 80 approda su Rai3.

il 30 aprile 1989 va in onda il primo appuntamento settimanale di Chi l’ha visto? da allora come oggi sempre su Rai3.
Donatella Raffai lo dirige anche, aveva 45 anni, e ne è quindi l’ autrice come giornalista della rete diretta da Angelo Guglielmi, ma diventa così presto anche un volto televisivo.

Il giornalista Paolo Guzzanti, padre di Corrado e Sabina, la affianca e il successo è presto realizzato.
Nel 1990 Guzzanti lascia il posto all’avvocato Luigi Di Majo e la Raffai vince addirittura che il Telegatto – l’Oscar della televisione italiana- come personaggio televisivo femminile dell’anno.

Con il suo stile incisivo, conquista prestissimo il pubblico e con il programma Chi è? la tv-verità voluta da Guglielmi, sale sul podio tra i migliori risultati “storici” di Rai 3.

Nel 1991 si lancia su nuovi percorsi e debutta Parte Civile, sempre in prima serata su Rai3, ma la trasmissione non decolla e non andrà avanti oltre la prima stagione.

Lo stesso destino per l’8262, una striscia giornaliera in prima serata che verrà cancellata dopo solo qualche settimana.

donatella raffai  donatella raffai morta  donatella raffai oggi  donatella raffai è morta  donatella raffai che fine ha fatto  donatella raffai è morta  donatella raffai tumore  donatella raffai marito  donatella raffai viva o morta  donatella raffai scomparsa  donatella raffai foto  donatella raffai biografia  raffai  chi l ha visto presentatrice  raffai donatella  conduttori chi l ha visto  raffaella raffai  che fine ha fatto donatella raffai  trasmissione chi la visto

Adesso Donatella ritorna alla conduzione di Chi l’ha visto? ma lo fa nella seconda parte della stagione 1992-1993 e nella prima parte di quella successiva, prima di passare il testimone, nell’aprile 1994, a Giovanna Milella.

La Raffai soffrì molto per queste scelte da parte della Rai ed insieme a Michele Santoro, era contro a quest’ imposta dall’azienda. Lei cerca di fare cose nuove ma sopraggiungono sempre degli ostacoli. Come se il sistema Rai ti costringesse ad occupare un certo posto e a non fare altro.

Nel 1995 però eccola su Rai1, al timone di un programma in tarda serata e partecipa come corrispondente al Domenica In condotto da Fabrizio Frizzi nella stagione 1996-1997.

Ma gli attriti con la Rai portano Raffai ad abbandonare la tv di stato per Mediaset, dove, nel 1999, conduce il format Giallo 4 su Rete4.

Doveva essere una sorta di remake di Telefono Giallo, il programma di Rai3 a cui Raffai aveva partecipato insieme a Corrado Augias nel 1987, ma non avrà affatto successo. E sarà così l’ultimo programma televisivo condotto da Raffai.

I palinsesti di Mediaset e Rai si aprono ai reality e la verità televisiva, raccontata da Raffai, sembra non interessare più.

Ma il successo di Chi l’ha visto? condotto dal 2004 dalla giornalista Federica Sciarelli, dimostra il contrario: è in onda, senza interruzioni, da 33 anni.

Previous articleObi Wan Kenobi: data di uscita, cast, trailer e trama
Next articleChi è Sergio Maestranzi, marito di Donatella Raffai? Età, Carriera, Vita privata