Una breve storia del nostro passatempo preferito

Oggi vogliamo stupirvi per davvero, e per farlo abbiamo deciso di parlarvi della storia delle slot machine. Tra poco vi racconteremo dove e quando nascono, focalizzandoci su quegli eventi che hanno fatto di un semplice passatempo il passatempo per eccellenza! In questo modo siamo certi apprezzerete ancor di più l’opportunità, unica e imperdibile, che avete oggi di godervelo direttamente online. Pronti a fare un tuffo nel passato e poi successivamente nel presente? Non solo. In questo viaggio virtuale vedremo anche quali sono le slot più popolari oggi, come “ieri”.

1895 e 1990: due anni da incorniciare

La prima slot machine vide la luce nel 1895 in quel di San Francisco grazie all’intuito del meccanico bavarese Charles Fey. Quest’ultimo lavorava per la Electric Work Company ed era dotato di grandissima inventiva e voglia di creare, tanto da impiegare il proprio tempo libero per la realizzazione di un oggetto che nel tempo sarebbe diventato di grande importanza per tutti gli appassionati del genere ludico. Ma torniamo a noi: questa prima slot fu assemblata con l’impiego di sole parti meccaniche, dunque dovete immaginarvela molto diversa rispetto a come è oggi. Precisato questo, sappiate che ci volle moltissimo tempo – siamo negli anni ’60 – prima di poter abbinare a questo “scheletro” più parti elettriche. 30 anni dopo ecco arrivare in Italia la prima slot machine, che si è fatta apprezzare talmente tanto dal grande pubblico da essere riprodotta in serie. Oggi i “modelli fisici” presenti nel Belpaese sono nell’ordine delle 458mila unità.

Il presente è l’online

Dopo avervi ricordato quando e dove è nato il nostro passatempo preferito, è giunto il momento di lasciare il passato per proiettarci nel presente. E il presente è quello della rete, che da 30 anni a questa parte ci dà l’opportunità di giocare alle slot machine online con quella facilità e immediatezza che non richiede nessun tipo di abilità particolare. Detto diversamente, tutti, se lo vogliono, possono, attraverso pochi click, rilassarsi e passare dei momenti di totale spensieratezza. Ma quando è nata la prima slot machine online? Alla fine degli anni ’90, ma era ancora un prototipo, considerando che il web stesso era nato da poco ed era alla versione 1.0. Lo stato precursore fu Antigua e Barbuda, che da subito favorì il gioco online grazie al Free Trade and Processing Zone Act. Invece di usare tecnicismi dicendovi di cosa tratta questo fondamentale documento, abbiamo scelto per quanto riguarda il prossimo paragrafo di parlarvi del futuro.

Il futuro è la realtà virtuale

Premettiamo che come tutti non conosciamo in anticipo il futuro, però quando si tratta di slot machine sappiamo già oggi quale sarà la tendenza dei prossimi anni a venire, ovverosia l’utilizzo della realtà virtuale, fiore all’occhiello della moderna tecnologia. In parole povere grazie a speciali occhiali e visori le slot online si fruiranno d’ora in avanti dal vivo, perché attraverso la virtual reality toccheremo il rullo con mano come se fossimo fisicamente presenti all’interno dell’universo del web. Lo sappiamo, detto così questa cosa stupisce solo fino a un certo punto; ecco perché vi consigliamo di attendere, sperimentare e poi rileggere queste nostre ultime righe. L’effetto sarà certamente differente, ne siamo più che sicuri.

 

 

 

Previous articleOscar 2022: nomination, quando, presentatore, candidati e favoriti
Next articleControllo Green Pass: chi può effettuarlo? In quale caso si commette un reato? Le regole d’oro da conoscere