Chi è Primo Levi? Frasi, Libri, Poesie, Auschwitz, Numero Tatuato

Il vero e straziante resoconto dell’esperienza di Primo Levi nel campo di concentramento tedesco di Auschwitz e della sua miracolosa sopravvivenza, salutato dal Times Literary Supplement come una “vera opera d’arte”, è riportata nel libro che include una conversazione esclusiva tra l’autore e Philip Roth.

Uno dei più bei libri di Philip Roth non è un romanzo e neppure una raccolta di racconti, bensì un libro di interviste. Si intitola Shop Talk, in italiano Chiacchiere di bottega. Lo ha pubblicato in inglese nel 2001 e contiene una serie di conversazioni con colleghi scrittori come Primo Levi.

Nel 1943, Primo Levi, un chimico venticinquenne e “cittadino italiano di razza ebraica”, fu arrestato dai fascisti italiani e deportato dalla sua nativa Torino ad Auschwitz.

Survival in Auschwitz, tradotto Sopravvivenza ad Auschwitz è il classico racconto di Levi dei suoi dieci mesi nel campo di sterminio tedesco, una storia straziante di crudeltà sistematica e resistenza miracolosa. Notevole per la sua semplicità, moderazione, compassione e persino arguzia, Survival in Auschwitz rimane una testimonianza duratura dell’indistruttibilità dello spirito umano.

Ma il libro con il quale Levi è più conosciuto è: “Se questo è un uomo”

primo levi se questo è un uomo poesia  primo levi torino  primo levi se questo è un uomo pdf  primo levi frasi  primo levi biografia  primo levi la tregua  primo levi morte  primo levi scrittore  primo levi wikipedia  primo levi vita  primo levi poesie  primo levi biografia breve  primo levi libri  primo levi se questo è un uomo riassunto  levi  primo levi la chiave a stella  primo levi suicidio  primo levi i sommersi e i salvati  primo levi se questo è un uomo trama  primo levi poesia se questo è un uomo  primo levi tesina

Primo Levi Biografia

Nato da una famiglia ebrea a Torino nel 1919, Primo Levi si formò come chimico. Durante la seconda guerra mondiale, fu arrestato come membro di un gruppo partigiano e deportato ad Auschwitz.

Dopo la liberazione del campo, tornò in Italia e lavorò come chimico, scrivendo solo come passatempo.
Primo Levi morì nel 1987 dopo essere caduto dalle scale del suo appartamento. I biografi rimangono divisi sul fatto che la sua caduta sia stata un suicidio o un incidente.

Primo Levi si rese conto della sua “ebraicità” solo con l’apparizione della mentalità antisemita in Italia, intorno al 1938.

Dopo aver studiato chimica, si trasferisce a Milano. Nel 1943 aderì alla Giustizia e Liberta (organizzazione antifascista con sede nelle Alpi italiane) e fu arrestato il 13 dicembre dello stesso anno, all’età di 24 anni, dalle milizie fasciste. Fu internato nel campo di Carpi-Fossoli, molto vicino al confine austriaco.

Nel febbraio del 1944 il campo, fino ad allora gestito da un’amministrazione italiana, passò in mani tedesche: fu la deportazione ad Auschwitz.
Fu liberato il 27 gennaio 1945, data della liberazione del campo da parte dei sovietici e oggi è la data del Giorno della Memoria.

Finita la guerra, sposò Lucia Morpugo, ebbe 2 figli e gestì un’azienda chimica. Durante gli ultimi mesi della sua vita, Primo Levi fu fortemente colpito dall’ascesa del revisionismo e dell’indifferenza.
Profondamente depresso, l’11 aprile 1987 si gettò nella tromba delle scale del suo edificio, ancora non è sicuro però che fosse un vero suicidio o un incidente.

Sulla sua tomba sono incisi il suo nome e 174.517, il suo numero ad Auschwitz.

Primo Levi Scrittore

Il suo primo libro Se questo è un uomo, pubblicato nel 1947, è una sorta di diario della sua deportazione e una delle prime testimonianze di vita nel campo di Auschwitz.

Ha scritto altri libri come La Tregua nel 1963 (sotto lo pseudonimo di Damiano Malabaila), oltre a romanzi ispirati alla sua esperienza di chimico come I sommersi e i salvati nel 1986 che sarà il suo ultimo libro, il più oscuro di tutti.

Ma ricordiamo anche:

  • Il sistema periodico
  • La chiave a stella

  • Se non ora, quando?

 

Previous articleFrasi e immagini sul Giorno della Memoria: le più belle del 27 Gennaio 2022
Next articleQuando sarà Carnevale 2022? Carnevale di Venezia e altri eventi in Italia