Come fare lo Spid da casa online: è gratis?

Come fare lo Spid da casa online? Lo Spid, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale è oggi giorno sempre più inevitabile, quasi obbligatorio per moltissime pratiche.
Sappiamo già che possiamo rivolgerci alle Poste Italiane, ufficialmente unico provider che può produrre e consegnare lo Spid, fino a novembre scorso in maniera gratuita, oggi invece chiede 12 euro per la pratica, passaggio necessario quindi per poter avere l’identità digitale per la constatazione della persona.
In alternativa se vuoi fare lo Spid da remoto, come rammenta laleggepertutti.it, a pratica è diversa.

Allora molti si domandano se sia ancora possibile fare lo Spid in maniera gratuita; per esempio online, ma come farlo?

Come fare lo Spid da casa online: è gratis?

L’unico modo allora se non si è partici del mondo del web, è proprio usare il percorso con Poste Italiane: la modalità di riconoscimento dell’identità digitale si effettua così, pagando dapprima allo sportello dell’ufficio postale e come riporta il sito del Governo, il riconoscimento e poi l’invio del codice OTP, anche attraverso un sms è gratuito, anche con altri provider come:

  • Intesa;
  • Namirial;
  • Poste Italiane;
  • Sielte.

Il riconoscimento da remoto resta a pagamento.
Però c’è da dire che in alcuni casi, l’invio del codice OTP può essere gratuito, se fatto con:

  • InfoCert;
  • Lepida;
  • Spid Italia;
  • Tim.

Lo Spid altro non è che il sostituito di quelle che prima erano le semplici credenziali di accesso ai portali della Pubblica Amministrazione: ovvero login e password; così poi sarà possibile entrare nel proprio fascicolo fiscale, anche quello sanitario, sul sito dell’Inps o dei Comuni da computer, ma anche tablet o smartphone e che puoi  scaricare gratis ed in modo rapido con documenti e certificati.

Per mettere in funzione lo Spid, oggi obbligatorio, si devono avere a portata di clic:

  • un indirizzo e-mail;
  • uno smartphone o comunque un telefonino che riceve gli sms per avere quello di conferma;
  • un documento di identità e anche la  tessera sanitaria perché occorre il codice fiscale.

spid poste  spid  spid tim  spid posteid  spid poste italiane  spid obbligatorio  spid docenti  spid numero verde  spid accesso negato  spid aruba  spid infocert costo  spid con cie  spid infocert accedi  spid aziende  spid di livello 2  spid miur spid senza smartphone  spid accesso  spid carta docente  spid e firma digitale  spid per istanze online  spid dance academy  spid orizzonte scuola  spid poste registrazione  spid bonus docenti  spid firma digitale  spid con poste italiane  spid insegnanti  spid banche  spid richiesta  inps servizi per il cittadino  servizio clienti 3  poste italiane accedi  servizi online  richiesta spid  i d  poste.it accedi  inps autenticazione  poste.it login  registrazione spid  numero servizio clienti 3  identità  lavoro subito  www.inps.it servizi per il cittadino  inps login  www.inps.gov.it  www.inps.it servizi on line  numero enel  inps.it servizi per il cittadino  posta spid  tutto pa  servizi inps  accesso inps  poste spid  pubblico  richiesta  poste accedi  assistenza clienti 3

Come fare lo Spid online? E dove?

Ecco i presupposti necessariori richiesti dai vari Identity provider per la concessione dello Spid.

  • Aruba

Puoi anche farti dare un appuntamento in uno degli uffici abilitati ( quindi no le Poste) e portare a termine la registrazione insieme ad un operatore.
A tal proposito, per avere il conferimento dei dati online occorreranno solo dieci minuti.

Mentre se possiedi una carta d’identità elettronica come anche in realtà una carta nazionale dei servizi attiva o, anche, una firma digitale, può compire la registrazione online attraverso un lettore di smart card da connettere al computer.
Impiegherai circa 20 minuti per la fase di inserimento dei dati online.

Da ricordare che Aruba non invia il codice OTP tramite sms.

  • InfoCert

Potrai invece andare in uno degli oltre 4.000 InfoCert Point concordati come, tabaccherie, agenzie o uffici, per completare la registrazione insieme ad un operatore. Basteranno 10 minuti.

Se hai una webcam puoi completare la procedura di registrazione anche con il pc, tablet o smartphone, mentre ti accompagna sul video l’ operatore InfoCert.
Il servizio non è però gratis, ma a pagamento ed puoi farlo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00.

  • Intesa Id

Potrai richiedere un appuntamento nella sede Intesa (An IBM Company) di Torino, in Strada Pianezza 289, e completare la procedura di registrazione insieme ad un operatore.

Puoi via webcam il servizio è gratuito (tempi per il riconoscimento dell’identità soli 15 minuti), attraverso la carta d’identità elettronica o la carta nazionale dei servizi o anche con la firma digitale.

  • Lepida

Oltre ad attivare dello Spid con un appuntamento o carta d’identità digitale, ma anche una carta nazionale dei servizi, la firma digitale o webcam (servizio però a pagamento), con le stesse modalità e tempistiche che abbiamo elencato prima, Lepida in più da anche la possibilità di fare un video in autonomia in cui occorre dare le generalità e mostrare il documento di riconoscimento (italiano) e la tessera sanitaria oppure il tesserino del codice fiscale.
Tutto questo tramite un video, bisogna inoltre leggere il codice di sicurezza che poi arriva tramite sms dalla società.

Per il fare il riconoscimento tramite audio o video viene richiesto un bonifico ma simbolico (possono essere anche dieci centesimi o comunque un’offerta libera) per tutelarsi del furto d’identità.
Il bonifico è devoluto in beneficenza alla Protezione civile della Regione Emilia Romagna.

Previous articleGTA 6 data d’uscita: Grand Theft Auto 6 quando esce? Trailer
Next articleFrasi e immagini Buongiorno e Buon Martedì: le più belle del 25 gennaio 2022