Come sapere quando scade il Green Pass?

Come sapere quando scade il Green Pass? Per quando riguarda Green pass base e super, occorre porre attenzione alle scadenze, che sono cambiate.

Dal 15 dicembre 2021, è cambiata la validità del green pass ottenuto dopo una vaccinazione: infatti per le dosi dopo la prima o una dose avuta dopo guarigione, passa da 12 a 9 mesi dalla data di somministrazione.

Ciò vale anche per la dose booster, quindi dopo la terza dose: da dicembre 2021 infatti la durata del Super Green pass è di 9 mesi ma il governo sta valutando una possibile restrizione a 5-6 mesi.

super green pass tamponi  green pass lavoro  green pass europeo  green pass italia  green pass news  green pass aziende private  green pass proteste  green pass come funziona  green pass faq  green pass vaccinale  green pass  xsuper.  passaporto vaccinale  verde  come si  senza  certificato  obbligatorio  certificazione  come scaricare  xsuper green pass tamponi  digital green pass  greenpass  certificato digitale  salute.gov.it

Chi ha diritto a un Green Pass e qual è la sua validità?

Persone vaccinate

  • Coloro che hanno ricevuto due o tre dosi, e 7 giorni (per il vaccino Pfizer) o 14 giorni (per i vaccini Moderna e AstraZeneca) sono trascorsi dal giorno dell’ultima vaccinazione hanno diritto a un Green Pass valido fino a sei mesi dal giorno dell’ultima vaccinazione (esclusa la data di vaccinazione).
    Coloro che hanno ricevuto tre dosi hanno diritto a un Green Pass che è valido per non più di 6 mesi dall’ultimo giorno di vaccinazione o fino al 28.2.2022, a seconda di quale sia più tardi.
  • Dal 6.1.2022 all’1.2.2022, coloro che hanno ricevuto una sola dose, se non sono trascorsi 30 giorni dalla data di vaccinazione, avranno diritto a una certificazione verde temporanea, che sarà valido per 30 giorni dal giorno della vaccinazione.
    Nota: il Green Pass temporaneo non è valido in caso di esposizione a un paziente confermato e non concede un’esenzione dall’isolamento. Il Green Pass temporaneo sarà valido per 30 giorni anche se la seconda dose di vaccino viene somministrata durante quel periodo.

Persone recuperate*

* Coloro che hanno recuperato e ricevuto un certificato di recupero da un medico dopo essere risultati positivi a un test PCR e, dal 5.1.2022, a un test rapido certificato.

  • Coloro che sono guariti una o due volte e non sono stati vaccinati hanno diritto a un Green Pass valido fino a sei mesi dalla data dell’ultimo certificato di recupero
  • Coloro che sono guariti e hanno ricevuto una sola dose di vaccino prima o dopo il recupero, e sono trascorsi sei mesi dal rilascio del loro ultimo certificato di recupero, hanno diritto a un Green Pass valido fino al 31.3.2022.
  • I bambini guariti di età pari o inferiore a 12 anni e 3 mesi, e sono trascorsi sei mesi dal rilascio del loro ultimo certificato di recupero, hanno diritto a un Green Pass valido fino al 31.03.2022, o fino al raggiungimento dell’età di 12 anni e 3 mesi, a seconda di quale sia precedente.

Persone risultate positive a un test sierologico

  • Coloro che sono guariti e successivamente sono risultati positivi a un test sierologico, non sono mai stati vaccinati prima del test e dopo che i test hanno ricevuto almeno una dose del vaccino hanno diritto a un Green Pass valido fino al 31.12.2022
  • I bambini di età pari o inferiore a 12 anni e 3 mesi che risultano positivi a un test sierologico hanno diritto a un Green Pass valido fino al 31.12.2022 o fino all’età di 12 anni e 3 mesi, a seconda di quale sia la data precedente,

L’ammissibilità della certificazione verde di coloro che sono stati vaccinati o di coloro che sono guariti al di fuori di Israele e la validità di tale Pass dipendono dal numero di dosi del vaccino che hanno ricevuto e dai risultati dei test sierologici e PCR in Israele.

Persone con un test COVID-19 negativo

  • I bambini di età pari o inferiore a 12 anni e 3 mesi che risultano negativi a un test PCR nell’ambito del programma Magen Education hanno diritto alla certificazione verde di una settimana, in vigore fino alla fine del settimo giorno dopo il test, incluso il giorno del test
  • Adulti e bambini che sono risultati negativi a un test rapido certificato possono presentare i risultati del test per entrare in strutture che devono essere conformi al Green Pass
  • restrizioni nelle 24 ore successive al test. Prima dell’ingresso, possono presentare il codice QR del test stesso o utilizzare il test per ottenere un Green
    Pass di 24 ore emesso scansionando il codice QR tramite l’app Semaforo. Come ottenere un Green Pass con un test rapido
  • Adulti e bambini con un risultato negativo del test PCR finanziato privatamente possono richiedere un Pass giornaliero, valido solo per 72 ore dal giorno del test

Esenzioni dalla presentazione del certificato verde

  • Bambini di età pari o inferiore a 3 anni
  • Bambini di età pari o inferiore a 12 anni e 3 mesi con certificato di invalidità
Previous articleQuando è obbligatoria la nomina del Medico competente?
Next articleFrasi e immagini Buongiorno e Buon Sabato: le più belle del 22 gennaio 2022