Jennifer Lopez è una cantante, attrice e anche una grande modella. Ha convinto i cuori di milioni di anime con il suo lavoro di modella. Ha una lunga storia con il motore di ricerca Google Image.

C’era un’enorme richiesta di immagini di Jennifer nell’anno 2000.

Google Images è nato in parte dalla necessità di servire l’interesse della gente a cercare l’iconico abito verde di Versace che Jennifer Lopez ha messo ai Grammy Awards nel 2000. Per celebrare l’anniversario del momento, Google ha collaborato con lo stilista italiano per ricreare il vestito – e mostrare molti dei suoi prodotti nel processo.

Jennifer Lopez è una famosa cantante di Hollywood che rimane sempre nei titoli dei quotidiani. Il suo senso della moda è apprezzato ovunque. Lei è una delle poche celebrità in America che non esitano ad esprimere la loro vivacità anche in luoghi pubblici. Ora una conversazione su di lei è in pieno svolgimento. Si sta dicendo di lei che Jennifer Lopez è la ragione fondamentale dietro la creazione di Google Image Search Tool. Perché si dice questa cosa? Queste domande sono nella mente di tutti, lasciateci dire qual è la vera ragione dietro questo.

Google e Jennifer Lopez reinventano il abito di Versace che ha creato Google Images

Prima di Kim Kardashian, Jennifer Lopez ha rotto internet.In realtà Jennifer Lopez è una cantante, attrice e anche una grande modella. Ha conquistato i cuori di crore di persone con le sue foto da modella. Ha una lunga storia con Google Images. Era l’anno 2000 in cui la star più popolare e preferita di Hollywood ha stupito tutti indossando il suo leggendario abito verde con stampa a foglia che è stato fatto da Versace. La storia di Jennifer e Google Image è legata a questo incidente, che viene discusso oggi dopo 22 anni.

Un recente post sul blog della società afferma che si è “riunita” con la designer Donatella Versace “per celebrare quasi due decenni da questo incredibile momento nella storia della moda (e di Google)”. Una versione rinnovata del vestito è stata indossata dalla Lopez per la vetrina ufficiale di Versace alla settimana della moda di Milano.

Il vestito verde di Jennifer è stato il più cercato sul motore di ricerca di immagini di Google

Si dice che nel corso di quell’anno il feed di ricerca di Google fu inondato di domande come: “Ok Google mostrami il vestito della giungla di Versace” o “Lopez green dress” (il vestito verde della Lopez). Jennifer Lopez era anche la celebrità più cercata in quel periodo. Ma non è stato confermato che in quel periodo il motore di ricerca di Google sia stato incoraggiato a fare questa cosa. Il processo di ricerca di Google Image non è qualcosa che si ottiene da un giorno all’altro, ma i fan di Jennifer pensano che potrebbe essere uno dei motivi per cui è stato creato.

L’abito può aver stupito i critici di moda nel febbraio 2000 quando ha debuttato per la prima volta, ma ha anche fatto capire al dipartimento di Google di dover aggiornare le capacità del motore di ricerca. L’ex CEO Eric Schmidt ha scritto sul numero ridicolo di richieste di ricerca che il vestito della Lopez ha ricevuto la notte e il giorno dopo la premiazione musicale. Google stava già cercando di capire come servire i suoi utenti, che volevano “più di un semplice testo”.

“All’epoca, era la query di ricerca più popolare che avessimo mai visto”, ha scritto Schmidt. “Ma non avevamo un modo sicuro per dare agli utenti proprio quello che volevano:JLo che indossava quel vestito:Era nato Google Image Search”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here