Il percorso verso l’ISEE 2022, indice della situazione economica di una famiglia che vuole accedere a agevolazioni e bonus, inizia a gennaio: dal nuovo assegno universale, reddito e pensione della cittadinanza, passando per i bonus sociali sulle bollette, e così via.

L’attestazione viene elaborata sulla base del reddito e del patrimonio del 2020 (2 anni prima) di tutti i componenti del nucleo familiare ed è gratuita da rispondere al CAF.

I beneficiari del reddito o della pensione di cittadinanza devono richiedere l’ISEE entro gennaio per poter ricevere regolarmente lo stipendio di febbraio (e successivi), altrimenti i benefici saranno sospesi fino alla presentazione dell’ISEE.

Assegno unico e reddito di cittadinanza chi deve farlo a gennaio 2022 1

Chi presenta una richiesta deve avere un ISEE per essere riconosciuto per i benefici predeterminati per le famiglie con un ISEE inferiore a 40.000€. Se l’ISEE 2022 è già in essere al momento della richiesta, l’assegnazione avverrà immediatamente con importazioni superiori in base alla situazione economica. Chi presenta una richiesta di valutazione unica senza ISEE riceverà l’importo minimo previsto, ma avrà tempo fino al 30 luglio per presentarla e ricevere il congruaglio con gli arretrati di marzo.

Si può prendere un appuntamento per l’ISEE 2022 sul sito o chiamando il numero verde 800800730, oppure si possono scaricare i documenti e fare l’esame online su Personalcaf.

Per la domanda dell’Assegno Unico ti consigliamo di guardare questo breve video con tutte le principali informazioni

Scarica i documenti he servono per presentare il tuo isee 2022

x
Previous articleImprenditoria giovanile a Torino: i piani per il 2022
Next articleGoogle e Jennifer Lopez reinventano il vestito di Versace che ha creato Google Images qual è l’intera storia.