Quanto costa il vaccino Covid Novavax, il vaccino dei no vax? Omicron e Delta

Arriva in Europa il via libera al vaccino Covid Novavax.
Sarà presto disponibile, anche in Italia a inizio 2022, si pensa proprio nelle prime settimane di Gennaio.

Novavax è un vaccino proteico quindi piace ai NoVax, diverso quindi dai vaccini mRna come Pfizer e Moderna, e a quelli a vettore virale come AstraZeneca e Johnson & Johnson.

Quanto costa il vaccino Covid Novavax, il vaccino dei no vax?

I monopoli sui vaccini rendono il costo della vaccinazione nel mondo contro il COVID, almeno 5 volte più costosa di quanto potrebbe essere in verità.

Il costo della vaccinazione del mondo contro COVID-19 potrebbe essere almeno cinque volte più economico, se le aziende farmaceutiche non traessero profitto dai loro monopoli sui vaccini COVID-19.

Pare comunque che i Paesi dell’Unione europea pagano 12 euro a dose per il vaccino Covid -19 di Pfizer e BionTech e 18 dollariper Moderna.

Mentre il vaccino Covid Oxford/AstraZeneca è il più economico (1,78 euro a dose).

Curevac costa 10 euro a dose, per Sanofi/Gsk 7,56 euro a dose, per Johnson & Johnson 8,5 dollari a dose.

Oggi la Commissione europea del farmaco sta ancora negoziando un contratto con il vaccino covid Novavax.

Omicron  Delta pfizer moderna astrazeneca  Johnson & Johnson vaccini mRna vaccino covid cortisone  vaccino covid post intervento chirurgico  vaccino covid dopo intervento chirurgico  vaccino covid cannabis  vaccino covid pfizer  vaccino covid puglia  vaccino covid informatori  vaccino covid malattie rare  vaccino covid informatori scientifici  vaccino covid nuovo ordine mondiale  vaccino covid per informatori scientifici  vaccino covid italia

Omicron vs delta: cosa sappiamo della malattia COVID-19 ora

Omicron sta facendo ammalare molte persone molto velocemente e gli esperti mettono in guardia dal respingere l’idea e informazione diffusa che sia più mite.

Omicron ad esempio, è ora la variante dominante del coronavirus negli Stati Uniti, rappresentando circa i tre quarti dei casi di COVID-19 nella settimana che si è conclusa sabato scorso, secondo i dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.
Questo è successo più improvvisamente di quanto molti esperti si aspettassero, ma è qualcosa che gli scienziati hanno detto che era inevitabile dato l’estremo livello di contagiosità di Omicron e la capacità di aggirare l’immunità delle persone – dai vaccini e dalle malattie passate con COVID-19.

Si pensa anche che Omicron abbia un periodo di incubazione veloce, o intervallo di tempo tra qualcuno che viene esposto al virus e poi mostra i sintomi. Come riportato da The Atlantic, la variante Delta ha già reso le persone contagiose più velocemente, ma il “periodo di incubazione più breve di Omicron significa che c’è meno tempo per individuare un’infezione prima che diventi infettiva”.

Ciò significa che un test COVID-19 negativo a casa martedì non significa necessariamente un test negativo giovedì.

I dati dei tassi di ospedalizzazione di altri paesi suggeriscono che l’Omicron può causare malattie meno gravi (o almeno non più gravi e meno ospedalizzazione) rispetto alle varianti precedenti.
Tuttavia, gli esperti di salute stanno supplicando le persone di respingere l’idea che l’ Omicron sia più mite.

x
Previous articleChi è Brian May dei Queen? Età, Carriera, Vita privata, battaglia COVID
Next article10 coppie famose che hanno chiuso la loro relazione nel 2021